Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Incendio di Notre-Dame, la coincidenza da brividi: nello stesso momento anche la Moschea Al-Aqsa bruciava

CONDIVIDI

Anche la Moschea Al-Aqsa ieri è stata preda delle fiamme. Quanto accaduto all’edificio di Gerusalemme è pero passato quasi sotto silenzio: il mondo guardava con apprensione alle sorti di Notre-Dame

L’incendio, di portata storica, che ieri sera ha distrutto la guglia e il tetto della Cattedrale di Notre-Dame a Parigi ha tenuto tutto il mondo con il fiato sospeso. Sono state ore di apprensione e di angoscia in cui ciascuno, anche chi a Parigi non è mai stato, ha probabilmente provato una fortissima emozione e un grande senso di smarrimento: cosa che accade quando a essere intaccato è un simbolo, di quelli che in fondo basta sapere che esistono per sentirsi in qualche modo rassicurati. Mentre c’era chi seguiva dal vivo tutte le fasi della vicenda e chi le seguiva invece attraverso il monitor di un televisore o di un computer, un’altra notizia è passata quasi sotto silenzio. Una notizia che ci parla ancora di fuoco e di una coincidenza incredibile: la Moschea Al-Aqsa di Gerusalemme ha preso fuoco nelle stesse ore in cui Notre-Dame bruciava.

Incendio nella Moschea di Al-Aqsa, il fuoco stava per distruggere a Gerusalemme un luogo sacro per l’Islam

La Moschea di Al-Aqsa, il terzo luogo di culto più importante al mondo per la religione Islamica, ieri sera ha rischiato di essere devastata come è capitato alla Cattedrale di Notre-Dame di Parigi. Fortunatamente, l’incendio che ha colpito la moschea è stato di minore portata e si è riusciti a domarlo quasi subito. La coincidenza è comunque agghiacciante se si pensa che nelle stesse ore due luoghi simbolo, uno per la religione Cattolica e uno per la religione Musulmana, sono stati quasi distrutti dal fuoco. Sita nella Spianata delle moschee, una collina che si trova nella parte di Gerusalemme che viene individuata come città vecchia, la moschea di Al-Aqsa è importantissima per i seguaci del profeta Maometto perché per chi professa la religione di Allah identifica il luogo più vicino al paradiso. Ne consegue che anche per i musulmani sia stato un grandissimo shock vederla bruciare, così come lo è stato assistere impotenti al rogo che ha cambiato per sempre il volto di Notre-Dame.

Incendio nella Moschea di Al-Aqsa, l’incendio forse appiccato per gioco da dei bambini?

Non si conoscono ancora le circostanze esatte che hanno portato al divampare del fuoco nella Moschea di Al-Aqsa, a Gerusalemme. Le ipotesi sono attualmente al vaglio delle autorità locali. Si sa che l’incendio sarebbe partito dalla guardiola che si trova su tetto delle cosiddette “Stalle di Salomone”, e cioè la sala di preghiera Marwani. Potrebbe anche esserci una spiegazione che però è ancora da provare. L’incendio potrebbe essere stato appiccato per sbaglio da alcuni bambini che poco prima giocavano nelle vicinanze del luogo da cui le fiamme si sono propagate. A riferirlo è stato Sheikh Azzam al-Khatib, il Direttore Generale del Dipartimento per gli Affari della Moschea di Gerusalemme.

(Fonte: GreenMe.it)

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram