Vacanze di lusso in paradisi terrestri? Ecco la startup con sede oltremanica che premia i suoi dipendenti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:54

Turn Partners è la startup di Birmingham che premia i suoi dipendenti più virtuosi con vacanze di lusso in luoghi paradisiaci. Ecco la sua storia e quella dei suoi capi

Mike Bandar e James Vardy, i titolari di Turn Partners (Mathew Growcoot/News Dog Media)

C’è chi, in Italia e non solo, sarebbe disposto a fare molti sacrifici pur di poter avere un’entrata economica regolare, e poi c’è quella che sembra essere una realtà più unica che rara in Gran Bretagna. Sembra proprio che i titolari di una società con sete a Birmingham siano disposti a premiare i loro dipendenti più virtuosi. In che modo? Mandandoli in vacanza in luoghi che sono dei paradisi terrestri, come il Messico o la Thailandia. Stiamo parlando di Turn Partners, una startup che opera nel settore del digitale, e della singolare opportunità concessa ai collaboratori dello studio.

Vacanze da sogno e gratifiche per i dipendenti, i “migliori boss della Gran Bretagna” sono i proprietari di Turn Partners

Mike Bandar e James Vardy sono due giovani ragazzi che hanno già ottenuto un traguardo invidiabile: quello di essere nominati “I migliori boss della Gran Bretagna”. Mike (29 anni) e James (31 anni) sono al vertice di Turn Partners, la startup che ha sede a Birmingham e che opera nel campo del digitale. A loro due è stato riconosciuto il merito di aver permesso alle nove persone che si trovano alle loro dipendenze di potersi concedere vacanze esotiche e di poter lavorare dove più aggrada loro, e non per forza compressi nello spazio di un ufficio. La visione che Mike e James hanno della vita e del lavoro è molto semplice: bisogna avere un team felice perché una squadra composta da persone felici rende felici i loro capi (anche in termine di introiti, e non solo dal punto di vista umano). Insomma, godere appieno della vita assaporando ogni piccolo piacere che può offrire, grazie anche alla flessibilità con la quale è possibile giostrare la propria attività professionale, è la politica di Turn Partners in fatto di gestione del personale.

Vacanze da sogno e gratifiche per i dipendenti, i “migliori boss della Gran Bretagna” rivelano il loro stile di vita

Di tanto in tanto ci piace trattare regalare alla nostra squadra una vacanza di un mese in modo che tutti noi possiamo sfuggire al freddo clima britannico e non stare troppo a lungo senza un po’ di sole. Turn Partners copre i costi e, anche se in genere andiamo via per un mese, il personale può andare e venire per tutto il tempo che desidera.“, ha rivelato Mike Bandar. Il bello di queste vacanze è che, se si vuole, si può portare con sè anche gli amici, i fratelli o il proprio partner. Mike ha parlato di una sorta di indennità di ferie illimitata concessa a ciascun dipendente: questo rende i membri del team di Turn Partners di poter andare e venire a piacimento, disponendo del proprio tempo e lavorando in autonomia recandosi nei luoghi che si desidera visitare. Questa flessibilità fisica e temporale si estende anche alla progettualità che coinvolge il lavoro della startup. Sovente, Mike e James organizzano vacanze di un mese intero in posti sognanti come Bangkok (meta della vacanza organizzata nel 2018) e Playa del Carmen e Tulum in Messico. In questo modo, i dipendenti hanno trovato la quadratura del cerchio e non solo la vacanza li ha fatti diventare molto più motivati nei confronti del lavoro ma la loro libertà di viaggiare riesce a stimolare meglio le loro idee. Così, un lavoro che da dietro una scrivania sembrava irrealizzabile viene svolto senza difficoltà alcuna (o quasi) dopo aver goduto di panorami marini, dopo aver fatto surf o dopo aver visto delle cascate mozzafiato.

(Fonte: Metro.co.UK.it)

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram