Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

ESCLUSIVA Sen. De Bertoldi (FdI): “Andrà rinegoziata l’Unione Bancaria Europea. Libia? Ci aspettiamo da Salvini l’attuazione del blocco navale”

CONDIVIDI

De Bertoldi

Intervista al Sen. De Bertoldi di ‘Fratelli d’Italia’

Buongiorno Sen. De Bertoldi, grazie di essere qui con noi. In un recente intervento ha affermato che le elezioni europee saranno l’occasione per rafforzare l’autorevolezza del nostro Paese: ci spieghi meglio questa sua affermazione…

Le prossime elezioni europee garantiranno all’Italia una delegazione patriottica e sovranista, che non si farà più dettare l’agenda dai burocrati di Bruxelles o peggio dai commissari franco-tedeschi, com’è vergognosamente accaduto nell’attuale legislatura. L’Italia, in alleanza con gli altri Paesi europei ed in particolare con le Nazioni di Visegrad, saprà finalmente far valere le proprie specificità e tutelare il proprio tessuto imprenditoriale, opponendosi alle logiche internazionaliste e di appiattimento sociale, culturale ed economico, nonché alle folli politiche immigrazioniste. In particolare andrà rinegoziata l’Unione Bancaria Europea e la vigilanza della BCE, rianimando contestualmente le piccole banche di prossimità, vere interlocutrici delle Pmi nazionali, ed ahimè smantellate nella scorsa legislatura su pressioni europee. Questo auspicato e ritrovato orgoglio nazionale, propedeutico ad una maggior autorevolezza del sistema Italia, potrà garantire un’Europa finalmente in sintonia con lo spirito originario dei Trattati di Roma, ma poggiando su un deciso pronunciamento politico in senso sovranista il prossimo 26 maggio.

Il Senatore De Bertoldi sul tema Libia e le prossime elezioni europee

Come commenta l’ennesima spaccatura tra Salvini e Di Maio in merito ai gravi problemi recenti sul tema immigrazione?

Salvini e Di Maio stanno ovviamente facendo il gioco delle parti e tanto più in questo periodo elettorale; peccato che il tutto avvenga alle spalle del popolo italiano, che avrebbe invece bisogno di politiche di governo univoche e coerenti per rispondere alle folli politiche sull’immigrazione della scorsa legislatura. In particolare ci aspetteremmo da Salvini l’attuazione del blocco navale, vera risposta immediata all’emergenza migratoria, ma purtroppo l’innaturale alleanza gialloverde rende impossibile ogni posizione rigorosa e definita in tutte le politiche del governo.

Simone Ciloni

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram