Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Scheletro ritrovato appeso ad un alberto dopo due anni: morto per un gioco erotico finito male?

CONDIVIDI

gioco erotico finito male?Nei dintorni di Mosca è stato ritrovato lo scheletro di un uomo appeso ad un albero. La polizia indaga sulla pista del gioco erotico andato male o della prova di abilità estrema non riuscita.

Nei giorni scorsi un uomo si è imbattuto in uno scheletro appeso ad un albero nei pressi del distretto di Shatura, a Mosca. Ciò che restava dell’uomo era avvolto dalle foglie cadute e di fronte a lui c’era ancora piazza una telecamera che, presumibilmente, era stata posta dallo stesso con l’intento di filmarsi. Sul luogo è giunta la polizia che ha esaminato la scena e raccolto tutte le prove rimaste al fine di ricostruire la dinamica degli eventi ed identificare il cadavere. Si è scoperto che lo scheletro apparteneva a Ivan Klyucharev, un ragazzo scomparso nel 2017.

Scheletro appeso ad un albero: possibile gioco sessuale andato male

Stando a quanto emerso dalla cronaca  locale, l’ipotesi principale degli investigatori è che Ivan stesse tentando un trucco alla “Harry Houdini“, ovvero che si fosse incatenato con l’intento di riprendere il momento in cui si sarebbe liberato dalle manette. A far propendere per questa versione c’è il fatto che attorno ai resti dell’uomo c’erano molteplici manette e alcune catene.

Al momento non si esclude la pista del gioco erotico andato male o dell’omicidio, ma le due ipotesi al momento sembrano meno probabili. Al fine di scoprire la causa della morte del giovane, gli investigatori stanno esaminando la scheda di memoria della video camera e quella de pc ritrovati sul luogo.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram