ESCLUSIVA Sen. Totaro (FdI): “Reale rischio terrorismo per la situazione libica”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:05

Totaro

Intervista al Sen. Totaro di ‘Fratelli d’Italia’

Buonasera Senator Totaro, grazie di essere qui con noi. Qual è il suo punto di vista in merito al presunto aumento dell’Iva dal parte del governo gialloverde e il botta e risposta col ministro Tria?

L’aumento dell’Iva secondo noi è sbagliato perché alla fine si finisce sempre di colpire la cittadinanza. Non si affrontano i problemi strutturali ed economici del Paese, si offre qualcosa per riprenderlo da un’altra parte. Siamo assolutamente contrari a questa manovra.

Il Senatore Totaro sulla situazione libica e l’aumento dell’Iva

La gravissima situazione libica sta avendo ripercussioni anche sullo scenario politico e sociale italiano: come reputa la volontà dell’Esecutivo su questo tema scottante ed è giusto parlare di allarme terrorismo come ha fatto il ministro Salvini?

La situazione libica è un problema enorme che mette a repentaglio la sicurezza del nostro Paese. L’allarme terrorismo purtroppo è concreto, quando centinaia di migliaia di persone si spostano in maniera incontrollata verso l’Europa allora per forza di cose possiamo trovare infiltrati con fini criminali in mezzo a tanti poveri disperati. Ma a prescindere da questo lo spostamento crea a prescindere anche un allarme di tipo sociale, perché è difficilissimo garantire un’occupazione a tanti individui senza nulla. Ricordiamoci che siamo un piccolo Paese di quasi 60 milioni di abitanti, l’Italia non può permettere un’accoglienza adeguata a tutte queste persone, rischiando di ingrossare le fila della criminalità e dell’emergenza sociale. E’ già difficile aiutare e garantire diritti a tutti quelli che già abitano in Italia, figuriamoci ad una moltitudine di altri stranieri.

Simone Ciloni

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram