Napoli, ESCLUSIVO Petrone: “Serve investire di più, in estate inizierà un nuovo ciclo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:48

napoli

Intervista al tecnico Petrone sulla situazione del Napoli

Il Napoli ieri sera ha perso 1-0 nel ritorno dei quarti di finale di Europa League con l’Arsenal (con gol di Lacazette nel primo tempo), escludendo così la compagine azzurra dal torneo continentale in virtù anche del 2-0 dell’andata all’Emirates a Londra.

Grossa delusione per il gruppo di Ancelotti, che nonostante il secondo posto in campionato ha vissuto una stagione ormai fallimentare; per l’occasione abbiamo contattato l’allenatore Mario Petrone, che in ESCLUSIVA ha così commentato la situazione del club di De Laurentiis:

Mario Petrone dopo Napoli-Arsenal di Europa League

“La squadra mi ha veramente deluso, non tanto per l’eliminazione e il risultato nelle due partite ma per l’approccio in campo. Un campione come Ancelotti doveva infondere maggiore convinzione al suo gruppo, vista la sua natura da vincente e che sa come gestire partite di questo calibro. Stagione fallimentare sicuramente, ormai i giocatori hanno dato tutto quello che potevano offrire alla causa partenopea e in estate credo proprio che assisteremo ad una grande rivoluzione tecnica. Il Napoli di Ancelotti deve ancora nascere, questo è stato l’anno zero. Serve sicuramente un forte terzino sinistro e un centrocampista di valore assoluto se si vuole iniziare un nuovo ciclo che possa portare negli anni a competere ancora di più per lo scudetto e anche in campo internazionale. Il club deve investire di più se vuole competere con le big europee”.

Simone Ciloni

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram