Home Notizie di Calcio e Calciatori

Serie B, ESCLUSIVO Turella: “Foggia e l’Hellas Verona le grandi delusioni del campionato”

CONDIVIDI

serie b

Intervista all’ex attaccante Claudio Turella sulla B

Domani va in scena la 34esima giornata di Serie B, che vede sempre il Brescia saldo al primo posto in classifica (nelle ultime 5 partite ha collezionato nientemeno che 4 vittorie e 1 pareggio).

Per analizzare meglio l’attuale situazione del campionato cadetto abbiamo avuto ospite in redazione Claudio Turella, ex attaccante che ha vestito numerose maglie (tra cui Foggia, Mantova, Novara e Parma tra le altre) e conosce bene la categoria.

Ecco in ESCLUSIVA quanto detto da Turella:

L’ex bomber Claudio Turella sul campionato cadetto

“A mio parere il Foggia poteva e doveva dare molto di più di quanto fatto finora. E’ vero che partiva da una penalizzazione importante che poi si è ridotta, ma viste le intenzioni della società e la rosa costruita ero convinto che i pugliesi avrebbero lottato per i playoff e non per ritrovarsi in zona retrocessione. Gli stimoli in un calciatore sono tutto e purtroppo per un grande risultato serve un gruppo di uomini altrettanto forte con un obiettivo concreto. L’altra delusione della B è sicuramente l’Hellas Verona, con l’organico che si ritrova tutti avrebbero pensato che il ritorno in Serie A sarebbe stato una semplice formalità. Parlando invece della massima serie non si può che fare i complimenti all’Atalanta, una società che da oltre 30 anni ha fatto del settore giovanile il punto di forza del club. Gasperini è un ottimo allenatore ma è la società che ha posto basi importanti per un risultato sempre crescente ogni anno; all’Inter il Gasp è stato ferocemente criticato e allontanato senza tanti problemi perché servono risultati immediati, mentre a Bergamo ha potuto ricostruire la propria filosofia tattica e di gioco con pazienza e fiducia”.

Simone Ciloni

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram