Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Addio a Massimo Marino, il ricordo di Stefano Ciavatta: “Sei una leggenda, uno dei re di Roma”

CONDIVIDI

marino massimo Se ne va per sempre l’ultimo dei Mohicani della Capitale. 

Con queste parole Stefano Ciavatta ha voluto esprimere il suo pensiero per Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane, conduttore televisivo e attore con registi del calibro di Carlo Verdone e Carlo Vanzina.

Stando al post pubblicato sulla pagina Facebook di Massimo Marino, il volto noto delle tv capitoline stava lottando da tempo con una malattia. Aveva 59 anni. L’annuncio è stato dato dalla compagna dell’attore, Miria.

Nel suo ricordo, Stefano Ciavatta spiega come Massimo Marino facesse parte di “una razza rigorosamente stradarola, esibizionista e guascona, gente irripetibile”.

“I suoi rivali non sono diventati leggenda come lui”

Ciavatta ricorda tutta l’escalation che ha portato il celebre conduttore delle tv romane a diventare una vera e propria leggenda: “Agli inizi Marino aveva avuto dei rivali ma non ce l’hanno fatta a diventare leggenda, travolti pacificamente dalla stessa notte”, racconta Ciavatta a Dagospia.

“Quella Roma smisurata che oggi fa spavento a tutti, incontenibile e intrattabile – prosegue Ciavatta – Massimo Marino l’aveva catturata tutta come il pifferaio di Hamelin”.

“In una città che sforna in continuazione guide per consumare Roma – conclude – il Viviroma di Massimo Marino è stata una guida estemporanea e caciarona per essere al contrario consumati dalla città”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram