Carlo Calenda e l’educazione dei figli, il post delle polemiche è su Twitter: l’ex Ministro nella bufera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:59

Carlo Calenda è finito nel mirino degli utenti dei social per alcune frasi scritte sull’educazione dei figli in risposta a un tweet di Giuliano Ferrara

È partito tutto da un commento di Giuliano Ferrara e dalle risposte date, in merito, da Carlo Calenda. La polemica nella quale è stato coinvolto colui che fu Ministro dello Sviluppo economico sotto i Governi Renzi e Gentiloni riguarda alcune frasi fortiironiche, a detta dello stesso Calenda- che hanno come fulcro del discorso l’educazione dei figli. Educazione nella quale sarebbe bene includere i ceffoni e il loro alto valore educativo. Ma le frasi del politico non sono affatto piaciute al popolo social che gli si è scatenato contro, invocando anche un sostegno psicologico per lui.

Carlo Calenda e l’educazione dei figli, non piace la risposta al tweet di Giuliano Ferrara

Mio figlio è andato alla manifestazione. A casa parliamo di ambiente e sviluppo. Lui sostiene scelte radicali io spiego la complessità di tali scelte. Felice del suo idealismo. Ma non facciamo i paternalisti rincorrendo Greta. Lasciamo ai giovani lo spazio per i loro ideali”. Così, su Twitter, l’ex Ministro Carlo Calenda ha raccontato della partecipazione del figlio alla manifestazione ambientalista di Greta Thunberg (il tweet visibile in foto). Il tweet scritto come commento a questo post da Giuliano Ferrara, ex direttore de “Il Foglio”, ha scatenato un botta e risposta– anche con qualche altra persona- che non è affatto piaciuto agli utenti del social network. “Picchialo! Buona Pasqua”, ha scritto Ferrara. “Quello sempre. Di base. Almeno due volte al giorno. Buona Pasqua anche a te“, ha risposto per contro Calenda.

Carlo Calenda e l’educazione dei figli, il popolo di Twitter contro l’ex Ministro

Le frasi scritte su Twitter da Carlo Calenda, sull’educazione dei figli e sui ceffoni che sono visti come all’occorrenza necessari per impartire una buona educazione, hanno scatenato un putiferio sul politico che comunque ha poi tenuto a specificare: “Era un tweet evidentemente ironico!! E su“.  Oltre alla risposta data a Ferrara, il politico ha commentato ancora rispondendo a una donna e parlando nuovamente del figlio: “Ieri per l’appunto si è beccato un bel ceffone per aver risposto male alla madre. E gli ha fatto un gran bene“. Che Calenda fosse ironico o meno, gli utenti hanno sentenziato che le mani non dovrebbero mai essere alzate, nei confronti né dei figli né di nessun essere umano.

(Fonte: Today.it)

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram