Pasquetta con maltempo, vento e disagi al Sud e in particolar modo in Sicilia

Pasquetta con maltempo, vento e disagi in terra siciliana (ma non solo).

I siciliani che speravano di passare Pasquetta facendo la classica scampagnata quest’anno sono costretti a cambiare piani: in tutta l’isola il maltempo sembra farla da padrone e, specialmente nella costa occidentale, violente raffiche di vento di scirocco hanno causato danni di non poco conto, spazzando via in nottata tettoie, verande, cartelloni pubblicitari e i tetti di alcune case (specialmente nel palermitano).

A causa della violenza del vento, alcuni alberi sono stati divelti ma fortunatamente nessuna persona è rimasta coinvolta.

Per i vigili del fuoco sono state ore molto concitate, con decine e decine di richieste di intervento.

Maltempo in Sicilia, disagi sulle autostrade, nei collegamenti per le isole e nella circolazione ferroviaria

Disagi anche lungo lungo le autostrade e le statali, dalla Palermo-Mazara del Vallo ai viadotti delle autostrade Palermo-Messina e Palermo-Catania.

A causa delle condizioni atmosferiche avverse, sono stati interrotti i collegamenti per le isole: fermi in porto traghetti ed aliscafi che collegano la Sicilia con le isole minori (Ustica e le Eolie: proprio a Lipari – nelle Eolie – molti turisti hanno anticipato il loro rientro, quando i collegamenti erano ancora operativi).

Problemi anche nella circolazione ferroviaria: per il maltempo (che ha portato la presenza di alberi sui binari e guasti all’alimentazione elettrica dei treni) il servizio è stato sospeso a più riprese sulla linea Messina-Palermo.

Le previsioni non sembrano dar addito a speranze per un prosieguo di Pasquetta col sereno (in realtà la situazione è comune a parecchie regioni del Sud):  il meteo dell’Aeronautica militare prevede infatti nuvolosità medio-alta, estesa e compatta con la possibilità di deboli piogge e venti intensi. Miglioramenti previsti in serata, quando sarà ormai troppo tardi per scampagnare.