Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Finge di essere un medico per oltre 30 anni, finché una paziente lo scopre: denunciato 63enne

CONDIVIDI

denunciato 63ennePer 30 anni ha finto di essere un medico e nessuno ha mai sospettato di nulla. Recentemente una paziente insoddisfatta ha fatto una denuncia a suo carico facendo emergere la verità.

A Mortara (Pavia) ha lavorato per anni un sedicente medico di base che non aveva alcuna certificazione per dimostrare la sua competenza. L’uomo riceveva poco lontano dal suo appartamento, in uno studio senza alcuna attestazione, visitava i pazienti senza emettere una fattura o una ricetta e si limitava a dare consigli sugli esami da effettuare o sulle diete da intraprendere. Ciò nonostante per oltre 30 anni nessuno ha dubitato di lui, anzi erano molti quelli che gli chiedevano consigli e spesso i medici lo consultavano su alcuni casi.

Quest’uomo, adesso 63enne, si era iscritto alla facoltà di Medicina, ma dopo due esami si era ritirato e non aveva mai conseguito una laurea. Lui, però, aveva nascosto ad amici e parenti la verità, dichiarando non solo di essersi laureato in Medicina, ma di aver conseguito una specializzazione in Immunologia e di aver lavorato a lungo per diversi ospedali. La sua finzione è durata per oltre trent’anni e solo negli ultimi mesi ha cominciato a scricchiolare, quando una paziente insoddisfatta ha messo in dubbio le sue qualifiche.

Finto medico denunciato dopo trent’anni di usurpazione di ruolo

Dopo essere stata visitata dal sedicente medico, la donna è rimasta perplessa, sia dalla mancanza di attestazioni nello studio che dalla mancata emissione di fatture e ricette. Questa si è quindi presentata alla caserma dei Carabinieri di Robbio per denunciarlo ed i militari dell’Arma hanno immediatamente scoperto che nei dubbi della cittadina c’erano dei fondamenti.

Convocato in caserma, il finto medico ha confessato immediatamente di aver esercitato la professione senza alcuna certificazione. I Carabinieri, dunque, lo hanno denunciato d’ufficio per usurpazione di funzioni pubbliche, esercizio abusivo di professione e sostituzione di persona. Il fascicolo è stato mandato alla procura di Pavia, per il momento non è stato però richiesta alcuna misura cautelare: né l’arresto né l’obbligo di firma.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram