Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

I kamikaze dello Sri Lanka? Ricchissimi, figli di miliardari, laureati e con master in legge 

CONDIVIDI

I kamikaze dello Sri Lanka, ricchi e istruiti 

Gli attentatori dello Sri Lanka che hanno organizzato e portato a termine le terribili stragi di Pasqua erano tutti laureati e ricchissimi. Avevano studiato all’estero, erano parte di una generazione agiata alla quale non mancava nulla. Gli stagisti che hanno ucciso 329 persone venivano da famiglie cingalesi facoltose. 

Fra i killer, 9 in totale, anche una donna. Benestanti, di buona famiglia e volenterosi per la morte propria ed altrui. 

Fra i kamikaze i figli di un miliardario 

Si stanno identificando i primi attentatori e Zahran Hashim potrebbe essere uno di loro. Un 40enne dello Sri Lanka noto per le idee estremiste e sospettato di avere in mente di compiere attentati. 

“Crediamo che uno degli attentatori suicidi abbia studiato nel Regno Unito e abbia perfezionato gli studi in Australia prima di tornare a vivere in Sri Lanka. Riteniamo che il gruppo di attentatori suicidi sia formato in maggioranza di individui istruiti, nati in famiglie di classe media e medio-alta. Di conseguenza con una stabilità finanziaria e un’ampia indipendenza” comunica il ministro della difesa. 

“Gran parte di questo gruppo di attentatori suicidi era istruito e proveniva dalla classe media o alta, quindi erano abbastanza indipendenti finanziariamente e le loro famiglie sono abbastanza benestanti. Questo è un fattore preoccupante”. 

I kamikaze “hanno studiato in diversi Paesi, arrivando a conseguire master in Legge” comunicano dallo Sri Lanka. Tutti giovani istruiti e di buona famiglia, come i due suicidi di domenica, che erano figli del miliardario Mohamed Yusuf Ibrahim: Ilham Ahmed Ibrahim e Imsath Ahmed Ibrahim , 31 e 33 anni. Ilham Ahmed Ibrahim e Imsath Ahmed Ibrahim, quando è stata raggiunta dalla polizia ha fatto esplodere il detonatore uccidendo anche i suoi due bambini. L’immagine che rimandano queste notizie ci allontana dall’idea di kamikaze come persone povere e disagiate. Sono spesso istruiti e ricchi, come è avvenuto nell’attentato agli italiani in Bangladesh. 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram