Salvini contestato a Caltanissetta. Cantano “Bella Ciao”, lui risponde: “Siete come i panda”

salvini Non sono di certo giorni esaltanti per Matteo Salvini. 

Il vicepremier e ministro dell’Interno del governo Conte continua ad avere problemi con il Movimento 5 Stelle, che forma la maggioranza parlamentare assieme alla Lega.

Ma a contestare l’operato di Salvini non è soltanto l’alleato di governo e l’opposizione. Durante un comizio a Caltanissetta, in Sicilia, il leader del Carroccio ha trovato un gruppo di contestatori che lo hanno accolto con grida come “Vergogna” e “Vattene via”. Il gruppetto ha anche intonato “Bella Ciao”.

La risposta di Salvini non si è fatta attendere. Salito sul palco per sostenere la candidatura a sindaco di Oscar Aiello, il ministro dell’Interno si è rivolto direttamente alle persone che lo stavano contestando.

“Se amate i clandestini, manteneteli voi”

“Uno che crede nel comunismo nel 2019 va abbracciato come un panda – ha detto Salvini – Saluto i comunisti che stanno contestando e ricordo che istituiremo di nuovo l’educazione civica nelle scuole”.

Il responsabile del Viminale ha poi ribadito uno degli slogan spesso utilizzati nei suoi comizi e nelle sue dirette Facebook: “Se voi amate così tanto i clandestini – ha detto Salvini – ci lasciate il vostro conto corrente e li mantenete voi”.

Già nel 2015 il leader della Lega fu pesantemente contestato in Sicilia, e precisamente a Marsala: allora non riuscì a terminare il comizio.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram