ESCLUSIVA Sen. Romano (M5S): “PD? Continueremo a lavorare bene con la Lega, le dimissioni di Siri sono un gesto di responsabilità”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:19

Romano

Intervista al Senatore Romano del ‘Movimento 5 Stelle’

Buongiorno Senatore Romano, come ci spiega la dura presa di posizione del vicepremier Di Maio in merito all’apertura del capogruppo PD Delrio su salario minimo e conflitto di interessi?

La presa di posizione del vicepremier Di Maio è in linea con lo spirito e la coerenza che animano e caratterizzano il ‘Movimento 5 Stelle’. Quale credibilità può avere un partito che ha avuto vent’anni per realizzare una legge sul salario minimo e porre fine al conflitto d’interesse, senza realizzare nulla di tutto questo e che per giunta sul taglio ai costi della politica è alquanto distante dalle posizioni del Movimento? Noi lavoriamo bene e continueremo a farlo con la Lega, con la quale abbiamo un contratto di governo da portare a compimento per il bene del Paese.

Il Sen. Romano del ‘M5S’ sull’apertura col PD e la questione Siri della Lega

Condivide la volontà del leader pentastellato di chiedere le dimissioni del sottosegretario leghista Siri?

La responsabilità penale, da accertare nelle sedi competenti, è una cosa, l’opportunità di fare un passo indietro quando si ricoprono determinati incarichi è un’altra. Le dimissioni di Siri non dovrebbero neanche essere richieste. Quello di dimettersi dovrebbe essere uno spontaneo gesto di responsabilità e di rispetto nei confronti degli italiani. Un gesto che sarebbe sicuramente apprezzato da tutti. Il tema ricorre: è una questione di coerenza e di credibilità.

Simone Ciloni

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!