Pescatori scoprono una balena con una strana imbracatura. Il segreto è un’arma russa

balena russia imbracatura I pescatori di una piccola isola norvegese si erano lamentati di una balena che molestava le loro barche.

Quando hanno visto da vicino l’animale, una balena bianca beluga, si sono resi conto che indossava una strana imbracatura, particolarmente aderente, che sembrava essere stata progettata per trasportare una macchina fotografica o un’arma.

Alla fine, i pescatori sono riusciti a rimuovere l’imbracatura, che è stata contrassegnata come “Attrezzatura di San Pietroburgo”.

“Avevamo intenzione di togliere le reti quando abbiamo visto una balena nuotare tra le barche”, ha detto alla tv norvegese NRK il pescatore Joar Hesten.

“Mentre si avvicinava, abbiamo visto che aveva una sorta di imbracatura”, ha poi aggiunto Hesten.

La balena fa parte di un progetto militare 

NRK ha anche parlato con Audun Rikardsen, professore di biologia marina presso l’Arctic University of Norway (UiT): “Sappiamo che in Russia hanno avuto balene domestiche in cattività e anche che alcune di queste sono state rilasciate”, le parole del docente riportate anche dal Daily Star Online.

Rikardsen ha poi rivelato che i ricercatori civili in Russia hanno praticamente confermato che la balena era quasi certamente parte di un progetto militare.

Un particolare che non stupisce, dato che la Russia ha già usato balene e delfini a scopi militari. L’esercito statunitense gestisce un programma simile, con i leoni marini e i delfini tursiopi che cercano di individuare le mine e altri oggetti militari nelle acque troppo profonde e buie per i sommozzatori.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram