Elezioni Europee 2019, gli ultimi sondaggi a un mese dal voto: perdono terreno M5S e Lega

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:33

Gli ultimi sondaggi sul gradimento politico relativi alle prossime Elezioni Europee 2019 indicano che c’è una battuta d’arresto che riguarda M5S e Lega

A poco meno di un mese dalle Elezioni Europee 2019, i sondaggi indicano una perdita di terreno della Lega e del M5S. A beneficiare di questi dati in calo relativi alle forze che hanno stipulato il contratto di governo in Italia sono i partiti che militano tra le fila dell’opposizione. I dati sono stati diffusi da Mediaset e da La7 nella serata del lunedì appena trascorso. Alla base di questo calo del consenso per il governo giallo-verde ci sarebbe la lunga crisi che sta danneggiando i rapporti tra le due fazioni.

Sondaggi Elezioni Europee 2019, la crisi Lega-M5S frena le percentuali del consenso

I dati rilevati da Swg e relativi ai sondaggi sulle prossime Elezioni Europee 2019 non lasciano dubbi: le percentuali di M5S e Lega sono in calo. La perdita di gradimento per i due partiti che sono al governo sarebbe da ricondurre alle tensioni che nel corso degli ultimi mesi hanno contrapposto, a volte in modo netto, i Ministri Luigi Di Maio e Matteo Salvini. A questo si devono aggiungere anche l’impatto della crisi economica che ancora lacera l’Italia, nonché una campagna elettorale condotta con forte impulso. In particolar modo, la Lega ha toccato quota 31,6%: un risultato dovuto anche alle non buonissime performance fatte registrare nel corso delle elezioni in Sicilia. Quasi staccato di dieci punti percentuale il M5S (21,8%).

Sondaggi Elezioni Europee 2019, in crescita i partiti di opposizione

Per contro, avanzano nei sondaggi il Pd (che con il suo 22,5% diventa, facendo un breve calcolo, il secondo partito) e Fratelli d’Italia che ha raggiunto l’8,8%. In salita anche Forza Italia (5%) e via via tutti gli altri. Anche i dati di Tecné sono similari e vedono la Lega al 31,2% e il M5S al 22,3%. In uno scontro a due, face to face, sarebbe però il M5S a prevalere. Ecco gli altri dati: PD al 21,4%, Forza Italia al 12,2% e Fratelli d’Italia al 5,2%.

(Immagine di repertorio)

(Fonte: La Repubblica.it)

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram