Brescia, ESCLUSIVO Calori: “Ha dimostrato di essere più squadra, grandi meriti della società e di Corini”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:58

Brescia

L’ex allenatore e giocatore delle ‘Rondinelle’ sulla promozione in Serie A

Il Brescia la scorsa settimana ha matematicamente conquistato la promozione in Serie A in virtù del primo posto nel campionato di B. La squadra di Corini ha ottenuto 67 punti in 35 partite, frutto di 18 vittorie, 13 pareggi e solo 4 sconfitte (col miglior attacco e la terza difesa meno battuta dell’intero torneo).

A commentare questo straordinario traguardo è intervenuto ai nostri microfoni l’ex calciatore e allenatore delle ‘RondinelleAlessandro Calori, che in ESCLUSIVA si è così pronunciato sull’argomento…

Alessandro Calori sul ritorno in Serie A del Brescia

“E’ un traguardo giusto per quanto dimostrato nell’arco della stagione, il Brescia meritava la Serie A. Non aveva sulla carta la squadra più forte, ma il gruppo è poi cresciuto esponenzialmente mostrando di meritare i risultati del campo settimana dopo settimana. Non è però merito solo dei giocatori, visto che c’è stata una grande sinergia tra la dirigenza, l’allenatore Corini e la rosa. Tutti insieme hanno contribuito al ritorno nel massimo campionato, il Brescia ha dimostrato di essere più squadra rispetto alle rivali. Tonali è il giovane più promettente del calcio italiano, Donnarumma è un ottimo cannoniere e ci sono tante altre individualità di livello. E’ una gran bella realtà”.

Simone Ciloni

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram