Tragedia in autostrada, si scontra contro un camion. Muore giovane centauro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:51

giovane incidente Un’altra tragedia, l’ennesima sulle strade italiane, che spezza per sempre la vita di un giovanissimo. 

Fabio Ferrari, 18 anni, è deceduto sotto gli occhi di suo papà. Il ragazzo si trovava in sella alla sua moto, quando è rimasto vittima di uno spaventoso incidente che non gli ha lasciato scampo.

Il 18enne, che abitava a Castelnovo Monti (Reggio Emilia) dove frequentava l’istituto Secchi, è finito con la moto contro un camion sull’autostrada della Cisa A/15: lo riporta il quotidiano “La Repubblica”.

Il ragazzo stava procedendo lungo l’autostrada in moto, con il papà che lo seguiva in auto a poca distanza. I due si stavano recando presso una concessionaria di Carrara.

Scontro troppo violento: inutili i soccorsi

Stando alla ricostruzione dell’accaduto effettuata dalla Polstrada, ad un certo punto il giovane centauro è stato costretto a cambiare carreggiata nei pressi di una galleria per dei lavori in corso.

La segnaletica indicava un varco a sinistra: Fabio Ferrari ha svoltato proprio in quel punto per immettersi nell’altra carreggiata opportunamente allestita con il doppio senso di marcia. Ma la moto del 18enne si è subito scontrata con un camion che proveniva dalla direzione opposta.

Sul luogo del tragico incidente sono giunti subito i soccorsi, compreso l’elisoccorso, ma ogni tentativo di salvare la vita del ragazzo si è rivelato inutile.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram