Royal Baby, George Clooney padrino di Archie? La sua risposta spiazza tutti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:39

I bookmakers puntano sui nomi del possibile padrino del Royal Baby, tra di loro anche George Clooney che ha detto la sua in tv

Dopo il toto-data e il toto-nome si continua a parlare del Royal Baby, il figlio di Meghan e Harry, per i nomi dei possibili padrini che i genitori sceglieranno per Archie Harrison. A due giorni dalla sua nascista, i bookmakers hanno dunque riaperto le scommesse puntando su una serie di personaggi di spicco, alcuni dei quali sono però già intervenuti per smentire tutto. Tra questi c’è anche l’attore hollywoodiano (ma grande amante dell’Italia), George Clooney il quale, intervenendo al Jimmy Kimmel Live, ha negato che possa essere lui il padrino del figlio di Harry e Meghan.

George Clooney padrino di Archie? La risposta

Grande amico dei reali inglesi, l’ex di Elisabetta Canalis era tra i più quotati in tal senso ma a tal proposito ha dichiarato:
“Sarebbe una pessima idea. Non dovrei essere il padrino, no. Ho già due figli e riesco a malapena a fare il padre”. L’attore ha, con queste parole, declinato la possibilità di fare da padrino ad Archie aggiungendo, “Harry, Meghan, siamo buoni amici ma se volete che io faccia da padrino a vostro figlio non chiamatemi. Spero che non rimangano male, ma io non vorrei fare il padrino di nessuno”. Particolare coincidenza, che ha alimentato le voci circa questa possibilità, è il fatto che Clooney ha compiuto gli anni proprio il 6 maggio, giorno nel quale il Royal Baby è venuto al mondo. A tal proposito ha detto, ironicamente: “È stato un po’ irritante perché quel bambino mi ha rubato il giorno del compleanno! Quello dovrebbe essere il mio giorno! Lo condivido già con Orson Welles e Sigmund Freud!”.

Leggi NewNotizie.it, anche
su Google News

Segui NewNotizie.it
su Instagram