Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Ancora contestazioni per Matteo Salvini, i manifestanti contro di lui ad Albenga: “Fascista!”

CONDIVIDI

Continua il tour italiano di Matteo Salvini in vista delle prossime Elezioni europee e continuano anche le contestazioni. Il Ministro ad Albenga è stato chiamato “fascista”

Ancora contestazioni per Matteo SalviniCirca un centinaio di persone che sostengono la sinistra hanno partecipato al comizio che Matteo Salvini ha tenuto ad Albenga (Liguria) col preciso scopo di contestare apertamente e duramente il leader della Lega. Salvini è stato definito  “fascista” e il gruppo ha intonato motivi di stampo partigiano come “Bella ciao” e “Fischia il vento”. Il Ministro dell’Interno ha replicato con unI compagni si sono guadagnati il biglietto per Sanremo“.

Ancora contestazioni per Matteo Salvini, il Ministro ad Albenga parla del lavoro del Governo e della Lega in Europa

Matteo Salvini, nel suo tour che sta toccando diverse tappe d’Italia, è arrivato anche nella cittadina ligure di Albenga. Qui il Ministro dell’Interno ha tenuto un comizio in cui ha parlato dei provvedimenti fatti approvare di recente dal Governo, come la rivoluzione pensionistica elaborata con Quota 100, e del consenso riscosso dalla Lega a livello europeo. “Con Quota 100 abbiamo restituito la vita a molte decine di persone. Sono orgoglioso di questo. Ci sono state 200 mila aperture di Partite Iva grazie al fatto che fino a 65 mila euro sono tassate secche“, ha detto il leader del Carroccio, continuando con un “Gli Studi di settore sono una estorsione di Stato perché se non dichiari quello che vuole lo Stato, lo Stato ti manda i controlli“. In Europa, invece, come si comporta la Lega?Stavolta siamo noi il primo partito in Europa, e saranno gli altri a venire a Milano (…)”. Salvini ha anche parlato del suo lavoro per fermare il traffico gestito dagli scafisti e degli sbarchi dei migranti in Italia, parlando di una riduzione degli sbarchi pari alla percentuale del 92% e di un numero di morti che nel Mediterraneo si sarebbe dimezzato rispetto allo scorso anno.

Ancora contestazioni per Matteo Salvini, il Ministro definito “fascista e “m….” ad Albenga

Durante il comizio di Albenga, durante il quale Salvini ha portato il suo supporto al candidato a sindaco Gerolamo Calleri e ai candidati della Lega che correranno alle prossime Elezioni europee, non sono mancate le contestazioni. Un gruppo di manifestanti ha infatti dato vita ad un’accorata contestazione nei confronti del Ministro, arrivandolo a definire “fascista” e “M….”. Sono poi partiti dei cori, animati dall’intonazione di motivi partigiani come “Bella ciao”, e tutto un rumore di fischietti che ha assordato la piazza. Matteo Salvini ha colto anche l’occasione per rispondere a Luigi Di Maio sulla firma della proposta di legge relativa al conflitto d’interessi: “Siamo pronti a firmare tutto quello che c’è nel contratto di governo anche se, modestamente, tutte le persone che incontro mi chiedono la riduzione delle tasse alle famiglie e alle aziende“, ha detto il vice Premier.

(Fonti: Ansa.it e La Repubblica.it)

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram