Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Sparatoria di Napoli, Armando Del Re si difende davanti al Gip: “Sono innocente”

CONDIVIDI

Armando Del Re, l’uomo che sarebbe l’autore della sparatoria di Piazza Nazionale che ha portato al ferimento della piccola Noemi, è comparso davanti al Gip per professare la sua innocenza

Armando Del Re è comparso davanti al GipIl presunto autore della sparatoria di Piazza Nazionale a Napoli è stato fermato dagli inquirenti lo scorso venerdì 10 Maggio 2019, mentre si trovava in un autogrill sulla Siena- Bettolle. Stiamo parlando del 28enne Armando Del Re. L’uomo è stato ascoltato dal Gip Alessandro Buccino Grimaldi e ha professato la sua innocenza. Nella sparatoria- avvenuta lo scorso 3 Maggio- sono rimaste ferite tre persone (qui il link al nostro precedente articolo sulla vicenda), tra cui un pregiudicato (forse il reale bersaglio da colpire nell’agguato) e una donna che si trovava lì con la nipotina, la piccola Noemi. Proprio sulle condizioni di salute, gravi, della piccola sono arrivate delle notizie confortanti: la bimba si è risvegliata dal coma indotto (qui il link sulle prime parole della bambina).

Armando Del Re è comparso davanti al Gip: “Non sono stato io. La stampa mi massacra”

Alessandro Del Re, il presunto autore della sparatoria di Piazza Nazionale a Napoli, è stato arrestato ed è stato tradotto nel carcere Santo Spirito di Siena (Toscana). L’uomo è stato sottoposto all’udienza prevista per la convalida del fermo e ha risposto alle domande che gli sono state poste dinanzi al Giudice per le Indagini preliminari Alessandro Buccino Grimaldi. Armando Del Re ha rigettato ogni tipo di accusa e ha professato la sua innocenza. A seguire la vicenda legale dell’indagato l’avvocato Claudio D’Avino. “Non sono stato io, non c’entro con questa storia, non sono io quello del video. I giornali mi stanno massacrando”, avrebbe detto il 28enne.

Armando Del Re è comparso davanti al Gip, entro domani la decisione sulla convalida del fermo

Entro lunedì, e cioè entro domani, sarà compito del Giudice deliberare in merito alla convalida del fermo per Armando Del Re. Secondo le notizie già riportare online dai media, pare che il 28enne non abbia pronunciato nessuna parola di rammarico in merito alle condizioni di salute in cui versa attualmente la piccola Noemi, la bambina colpita per sbaglio insieme alla nonna nel corso della sparatoria. Il 28enne avrebbe invece espresso forte preoccupazione per il suo futuro, parlando del massacro che su di lui starebbe compiendo la stampa.

(Fonte: Il Giornale.it)

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram