Home Sport Motori

Condizioni Michael Schumacher, si attendono notizie mentre si prepara il documentario celebrativo

CONDIVIDI

mentre si prepara un documentario celebrativoMichael Schumacher: sono mesi che non vengono forniti aggiornamenti sulle condizioni del campione tedesco. In attesa di buone nuove, i fan si possono consolare con l’uscita di un film celebrativo.

Fa sempre un certo effetto leggere un titolo in cui si parla di Michael Schumacher ed in cui si ventilano novità sul campione tedesco. Tale meccanismo è stato digerito ed elaborato dalle testate di tutto il mondo, specie da quelle britanniche, le quali giocano sul sentimento dei fan ogni qual volta esce una novità che riguarda il mondo dell’ex pilota della Ferrari.

Questa volta a lanciare l’esca è stato il tabloid britannico ‘Daily Star‘, che nella sua edizione online ha lanciato una nuova notizia su Schumi utilizzando un titolo ad effetto (comunemente conosciuto come click bait) in cui si legge: “I genitori di Michael Schumacher rompono il silenzio per la prima volta dall’incidente di sci”.

Il documentario celebrativo su Michael Schumacher

Pur non promettendo novità sulle condizioni di salute dell’ex campione di Formula 1, il titolo fa aperto riferimento all’incidente occorso al campione tedesco, ingenerando nel lettore l’idea che questi possano parlare proprio dello stato attuale del figlio. In realtà leggendo il pezzo ci si rende conto che l’unica novità che viene data è l’esistenza di un documentario celebrativo sulla carriera del pilota.

Il regista Michael Wech ha infatti chiesto il permesso alla famiglia di girare un film in cui si ripercorre la carriera di “Schumi” in vista del 25° anniversario dalla vittoria del primo titolo in Formula 1. Cosa centrano i genitori del pilota? Tra le tante persone intervistate ci sono anche loro e (così il pezzo si ricollega al titolo) pare sia la prima volta che parlano dopo l’incidente occorso al figlio. Insomma presto potremo osservare un bel documentario, ma difficilmente in questo verranno condivise informazioni che la famiglia ha deciso già da tempo di mantenere riservate.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram