il campione lotta ancora contro il cancro
(Instagram)

Nel presentare la sua opera autobiografica al Salone del Libro, Luca Vialli si commuove nel pensare alla malattia e spiega di essere ancora in lotta contro il cancro.

Luca Vialli è stato un grandissimo calciatore, nella sua carriera ha trascinato la Sampdoria alla vittoria di un titolo inatteso ed è stato l’ultimo capitano della Juventus a sollevare una coppa dalle grandi orecchie. Meno fortunata la sua parentisi sulla panchina, mentre decisamente proficua è stata quella da commentatore televisivo. Tutte queste vite vissute, al di là del loro successo, gli hanno lasciato un insegnamento e gli permettono di vivere la sua attuale condizione con uno spirito positivo.

Nel libro che ha scritto, un’opera autobiografica in cui spiega come ha trovato la forza per non mollare mai, Vialli parla di sportivi che con la loro abnegazione e forza di volontà gli hanno fornito un esempio su come approcciarsi alla vita, sportiva e privata. All’interno dello scritto si trovano anche alcune frasi che sono state e sono tutt’ora fonte d’ispirazione. L’obiettivo? Quello di essere d’esempio a qualcuno: “Voglio ispirare le persone, voglio che la gente mi dica: grazie a te, non ho mollato”.

Luca Vialli parla della malattia: “Ho ricominciato le cure”

Una volta cominciata la parentesi malattia, l’ex calciatore spiega di non aver voluto condividere subito la notizia per una questione di privacy, voleva insomma vivere questa sfida all’interno del nucleo familiare senza che nessun’altro fosse coinvolto: “Fin dall’inizio l’ho considerato un accadimento da gestire, e gestibile utilizzando le cose di oggi, ossia chirurgia e cure. Credo che queste due cose, abbinate a un atteggiamento mentale di un certo tipo, possano aver aiutato”.

La sua lotta, però, non è ancora conclusa: Vialli ha ripreso adesso un ciclo di cure per controllare la situazione. L’ex attaccante, però, non ne fa un dramma e cerca di vedere il lato positivo, dicendo di sperare che tutto questo lo trasformi in una persona migliore.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram