Home Tempi Postmoderni

“Per un rapporto orale, dieci chili di ciliege. Per farlo, una tv”: una escort ripristina il baratto

CONDIVIDI

una escort ripristina il barattoIntervistata nel corso di una puntata de ‘I Lunatici’ su Radio Rai 2 una escort ha confidato di aver ripristinato una forma di baratto con i clienti: si fa pagare con cibo oggetti o servizi.

Nel corso dell’ultima puntata de ‘I lunatici‘, i presentatori hanno ospitato Simona, una escort di 36 anni che vive a Roma e si prostituisce nella sua abitazione. La donna ha spiegato loro di essere stanca delle condizioni in cui è costretta a guadagnarsi da vivere ed ha detto: “Sono stufa, in altri Paesi è tutto regolarizzato, in ordine, le prostitute vengono controllate, anche a livello medico, c’è chi si occupa della loro sicurezza, mentre noi qui non abbiamo nulla e dobbiamo anche avere timore quando pensiamo ogni volta a dove mettere i soldi”.

Escort lancia una provocazione: “Ripristino il baratto”

Non essendo legale la prostituzione in Italia, infatti, i proventi dell’attività illecita non sono giustificabili, motivo per cui il denaro posseduto diventa un problema di non poco conto. Proprio per evitare preoccupazioni di tale sorta la donna lancia una proposta ai clienti e alle colleghe: “Io lancio una provocazione, ai miei clienti farò fare un baratto. Per un rapporto orale, non devono darmi soldi ma dieci chili di ciliege. Oppure un televisore al plasma se vogliono stare con me tutta la notte”.

La escort spiega che in questo modo potrebbe vivere in maniera agiata senza che le manchi nulla, visto che a casa sua si presentano uomini che svolgono lavori di tutti i tipi e potrebbero rifornirla di tutto quello che le serve: “Facciamo così, così almeno non abbiamo più il problema dei soldi e abbiamo dentro casa tutte le cose di cui abbiamo bisogno”.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram