Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Scandalo corruzione: arrestato Gianbattista Fratus, sindaco leghista di Legnano. Salvini: “Ho fiducia nei miei uomini e nella magistratura”

CONDIVIDI

Il sindaco della Lega di Legnano, Gianbattista Fratus, e l’assessore alle opere pubbliche, Chiara Lazzarini, ai domiciliari per corruzione. In carcere anche il vicesindaco Maurizio Cozzi. Commissariato il comune di Legnano.

Clamoroso scandalo a Legnano, città a circa 20 km da Milano. Questa mattina è stato arrestato il sindaco della Lega, Gianbattista Fratus, dagli agenti della Guardia di Finanza del Comando provinciale di Milano, su ordine della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Busto Arsizio. L’accusa è di corruzione elettorale. Con il sindaco è finita agli arresti domiciliari anche l’assessore alle opere pubbliche del Comune di Legnano, Chiara Lazzarini. Il vicesindaco Maurizio Cozzi è, invece, finito in carcere. Sono 11 gli indagati totali e il comune è stato commissariato. Al centro dell’inchiesta, coordinata dal pm Nadia Calcaterra, ci sono tre selezioni di personale dirigenziale assegnate dagli indagati a persone a loro vicine. L’indagine in corso è stata denominata ‘Piazza Pulita’.

Matteo Salvini: “Non commento le indagini. Ho fiducia nei miei uomini”. Di Maio: “Il sistema dei partiti continua a essere inquinato”

Alla notizia dello scandalo del comune di Legnano, sono arrivate le dichiarazioni del Ministro dell’Interno e leader della Lega, Matteo Salvini: “Non commento le indagini. Ho fiducia nei miei uomini e nella magistratura. Spero che tutte queste indagini che si stanno aprendo si chiudano in fretta per distinguere colpevoli e innocenti”.

Anche il leader dei 5 stelle, Luigi Di Maio, si è espresso sull’accaduto: “Sono molto preoccupato per i casi emersi in questi giorni di arresti e indagati tutti per casi di tangenti e corruzione, che hanno coinvolto sia la destra che la sinistra. C’è un’evidenza, ovvero che il sistema dei partiti continua ad essere fortemente inquinato, spuntano tangenti ovunque, giorno dopo giorno e la scelta in vista delle europee sembra essere sempre più chiara: il 26 maggio la scelta sarà tra noi e questa nuova tangentopoli”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News

Segui NewNotizie.it su Instagram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here