Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Macchina del caffè esplode durante la manutenzione: il tecnico muore sul colpo

CONDIVIDI

Macchina del caffè esplode durante la procedura di manutenzioneTragedia in provincia di Torino: ieri pomeriggio una macchina del caffè è esplosa durante la procedura di manutenzione, morto il tecnico che se ne stava occupando.

Una normale procedura di manutenzione alla Trattoria del Ponte di Rivara Canavese si è tramutata ieri pomeriggio in una tragedia. Sin dalla mattina erano giunti nel locale due tecnici specializzati nella manutenzione della macchina del caffè. I due uomini, padre e figlio, avevano effettuato la prima parte dell’intervento in mattinata ed avevano quasi concluso le operazioni.

Dopo aver fatto una pausa pranzo, i tecnici sono tornati alla trattoria per concludere la manutenzione, ma qualcosa è andato storto. La macchina del caffè, infatti, è esplosa improvvisamente colpendo in pieno Antonio Perissinotto (65 anni). Il fragore dell’esplosione ha attirato l’attenzione del figlio, Angelo, il quale si è ferito nel tentativo di trarre in salvo il padre.

Macchina del caffè esplode: morto un tecnico, ferito l’altro

In seguito all’esplosione, i titolari del locale hanno chiamato i soccorsi che sono giunti sul luogo con un’ambulanza ed un’eliambulanza. Gli operatori sanitari si sono occupati prima dell’uomo investito dall’esplosione nel tentativo di fare riprendere il battito cardiaco, ma le operazioni di rianimazione sono state vane e sono stati costretti a dichiararne il decesso.

Il figlio è stato invece caricato sull’eliambulanza e portato al Cto di Torino. Nel locale sono giunti anche i Carabinieri, che si sono occupati di effettuare i rilevamenti necessari a ricostruire la dinamica dell’incidente. Al momento l’ipotesi più probabile è che l’esplosione possa essere stata causata da una violenta scarica elettrica.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here