Home Notizie di Calcio e Calciatori

Si accascia a terra e muore poco dopo. Un infarto non lascia scampo ad un arbitro in Bolivia – VIDEO

CONDIVIDI

arbitro bolivia infarto Un arresto cardiocircolatorio non ha lasciato scampo ad un arbitro di calcio. 

La tragedia si è consumata in Bolivia, e precisamente all’Estadio Municipal Villa Ingenio di La Paz, famoso per essere l’impianto più alto del mondo (4150 metri sul livello del mare, ndr).

Come riportato da “ItaSportPress”, sul prato verde del celebre stadio si stava disputando la sfida tra Always Ready e Oriente Petrolero, match valido per il campionato boliviano. Al 47esimo minuto di gioco accade quello che nessuno avrebbe mai potuto immaginare: il direttore di gara, Victor Hugo Hurtado, accusa un malore e si accascia a terra.

L’arbitro viene subito soccorso dai giocatori e in seguito anche dal personale sanitario. Ma ogni intervento si rivelerà vano: il fischietto morirà a soli 32 anni a causa di un arresto cardiaco.

Infarto durante la partita di calcio: i precedenti

Non è la prima volta che nel calcio si verificano tragedie di questo tipo. In Italia abbiamo ancora negli occhi le immagini di Piermario Morosini, colpito da infarto sul terreno dello stadio Adriatico durante Pescara-Livorno, ma è impossibile dimenticare altri decessi improvvisi avvenuti durante le partite.

La tragica fine del camerunense Marc-Vivien Foè, ad esempio, collassato a centrocampo durante la semifinale della Confederations Cup 2003 tra Camerun e Colombia, o ancora la morte di Miklos Feher, attaccante del Benfica, colpito anch’egli da arresto cardiaco a Guimaraes durante una partita di campionato.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram