Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Governo nel caos, è guerra Salvini-Di Maio. Il PD: “Conte salga al Quirinale”

CONDIVIDI

salvini di maio conte Il governo Conte è ormai una polveriera. 

Dopo quanto accaduto ieri sera, le distanze tra Movimento 5 Stelle e Lega sembrano ormai siderali. Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ospite del programma “Non è l’Arena” condotto su La7 da Massimo Giletti, viene informato dello sbarco dei migranti della Sea Watch proprio mentre assicurava che la nave non avrebbe mai trovato alcun porto aperto.

Evidentemente, la figuraccia in diretta nazionale ha mandato su tutte le furie il leader del Carroccio e anche il resto del partito. Se Salvini si è concentrato maggiormente sul pm di Agrigento, Luigi Patronaggio, attaccandolo frontalmente, altri esponenti della Lega hanno invece rivolto parole pesantissime agli alleati di governo e al premier Conte.

Conte: “Grave mettere in dubbio la mia imparzialità”

In un’intervista al quotidiano “La Stampa”, il sottosegretario e numero due della Lega, Giancarlo Giorgetti, ha affermato che il presidente del Consiglio non può più essere considerato “imparziale”. Secca la replica di Conte: “Grave mettere in dubbio la mia imparzialità”.

Ma non è finita qui, perchè questa mattina Salvini ha rifilato un’altra stoccata al M5S: “In questi ultimi giorni Renzi e Di Maio dicono praticamente le stesse cose”. Il capo politico dei pentastellati ha risposto per le rime: “La Lega è nel pallone, parlano solo di migranti, non hanno altri argomenti”.

Le opposizioni sono sul piede di guerra e caldeggiano la fine dell’esecutivo. Il PD chiede a Conte di salire al Quirinale e rassegnare le dimissioni.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram