Uomo colpito dalla freccia scagliata da una balestra, a Torino un intervento chirurgico senza eguali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:36

A Torino un’equipe medica ha portato a compimento un intervento chirurgico straordinario: salvata la vita a un uomo colpito dalla freccia scagliata da una balestra

Gli hanno miracolosamente salvato la vita dopo che era giunto al pronto soccorso in condizioni disperate. Loro sono i medici dell’Ospedale Molinette di Torino e lui, il paziente, è un uomo di 47 anni che è stato colpito da una freccia lunga 30 cm scagliata da una balestra. La freccia si è conficcata nel cuore e nel polmone dell’uomo, trapassandolo da parte a parte. I medici hanno tentato il tutto per tutto portando a compimento un intervento chirurgico senza eguali al mondo. La notizia, incredibile, è stata riportata da Il Giornale e da altre testate giornalistiche nazionali.

Uomo colpito da freccia, da Aosta a Torino per avere salva la vita

L’uomo di 47 anni con la freccia conficcata nel petto che è stato miracolosamente salvato alle Molinette di Torino aveva fatto la sua apparizione al pronto soccorso dell’Ospedale di Aosta. Le sue condizioni erano apparse da subito disperate: la freccia aveva centrato il ventricolo sinistro del cuore e il polmone sinistro. La freccia non poteva essere estratta o questo avrebbe potuto scatenare un’emorragia. Il paziente- miracolosamente non deceduto e rimasto anche vigile-  è stato trasferito in elisoccorso a Torino, per essere operato dall’equipe di Cardiochirurgia diretta dal Professore Mauro Rinaldi. L’intervento è perfettamente riuscito: la freccia sarebbe stata estratta e le lesioni a cuore e polmoni sarebbero state chirurgicamente risanate. Il paziente sarebbe stato estubato qualche ora dopo.

Uomo colpito da freccia, ancora sconosciuta la dinamica del probabile incidente

Ancora non si conoscono i dettagli di tutta la vicenda. Non si sa, cioè, come la freccia di una balestra abbia potuto trapassare da parte a parte il torace dell’uomo. L’ipotesi più probabile è che si possa essere trattato di un qualche incidente, tanto più che un caso simile si era verificato- sempre alle Molinette di Torino- due anni fa. Nel 2017 un uomo si era presentato al pronto soccorso con l’arteria tiroidea trafitta da una freccia. Il dardo gli aveva trapassato il collo. Il paziente, un 40enne che era rimasto cosciente, raccontò in quell’occasione che mentre puliva la balestra era partito il colpo. Sulla dinamica della vicenda che la scorsa notte ha coinvolto il 47enne non ci sono, però, ancora conferme ufficiali.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram