Elezioni Europee, stravince la Lega. Ma con gli astenuti le percentuali cambiano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:05

salvini europee legaLa Lega ha stravinto le elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo, e questo è un dato di fatto. 

Il Carroccio ha conquistato il 34% delle preferenze, distanziando di circa 12 punti il Partito Democratico e addirittura di 17 punti percentuali gli alleati di governo, ovvero quel Movimento 5 Stelle che appare sempre più in crisi di identità.

Tuttavia, non si può non tenere conto anche di un altro dato, ovvero la percentuale di astenuti.

Anche in questa tornata elettorale sono moltissimi gli italiani che non si sono recati alle urne, probabilmente perchè non convinti nè dalle ricette sovraniste di Matteo Salvini, nè dall’europeismo senza se e senza ma della lista PD-PSE, e neppure dai pentastellati e dalle altre forze politiche.

Il 44% degli italiani non si è recato alle urne

Stando ai dati, il 44% degli italiani non si è recato ai seggi, ovvero quasi un avente diritto al voto su due. Tenendo conto degli astenuti, si può facilmente calcolare che 2 elettori su 10 votano Lega, mentre il PD è votato all’incirca da 1 elettore su 10. Meno di 1 elettore su 10 per il Movimento 5 Stelle.

Naturalmente questo conteggio lascia il tempo che trova: il trionfo della Lega è sotto gli occhi di tutti. PD e Movimento 5 Stelle possono però trarre spunto da questo dato per cercare di parlare a coloro che non si sono recati alle urne.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram