Castello gonfiabile si stacca dal terreno, i bimbi al suo interno volano in strada: quattro piccoli in coma

i bambini al suo interno volano in strada: quattro sono in coma
(Screenshot Video)

Un castello gonfiabile si è staccato dal terreno improvvisamente ed ha fatto volare in strada i bambini che c’erano al suo interno: quattro di loro sono in coma, uno è clinicamente morto.

Un normale pomeriggio al centro commerciale si è tramutato in tragedia per alcune famiglie russe. Mentre i genitori si concedevano qualche ora di shopping nel plesso commerciale di Ulan-Ude (Russia), hanno approfittato della presenza di un’area giochi per lasciare che i loro figli passassero del tempo divertendosi e non fossero costretti a seguirli nel giro per negozi.

La principale attrazione dell’area giochi, per i più piccoli era il castello gonfiabile. Proprio quel luogo di divertimento, però, si sarebbe tramutato in una trappola letale. Mentre i piccoli saltavano al suo interno, la fune con la quale il castello era legata al terreno si è spezzata ed il castello si è sollevato in aria davanti agli occhi atterriti dei lavoratori e dei genitori presenti. Dopo aver rimbalzato svariate volte, il castello si è ribaltato completamente e si è fermato nel mezzo di una strada.

Bambini volano fuori dal castello gonfiabile: quattro sono in coma

Il bilancio di questo incidente è stato tragico: i bambini sono volati fuori dal castello mentre rotolava in aria, i più sfortunati sono anche rimasti schiacciati sotto la struttura gonfiabile. Nonostante l’immediato intervento dei soccorsi, quattro bambini sono entrati in coma ed uno di loro è stato definito “Clinicamente morto” dopo che la rianimazione cardiaca lo ha riportato in vita.

Le autorità locali hanno posto sotto sequestro l’attrazione e l’area giochi e stanno investigando per capire se l’incidente sia stato causato da una grave negligenza della struttura. Molto dura a riguardo è stata la posizione espressa dal segretario della camera pubblica Valery Fadeev che ha dichiarato: “Questa è chiara irresponsabilità da parte del proprietario e di coloro che erano incaricati della sicurezza del castello gonfiabile. I penso che li si debba mettere sotto accusa. Se lavori con i bambini, con migliaia di persone, dev’essere tutto impeccabile”.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram