Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

L’incredibile storia di Negin, modella trovatasi a vivere sotto i ponti del Lungosenna

CONDIVIDI
L'incredibile storia di Negin
(Instagram)

La storia di Negin lascia chiunque senza parole. Ragazza bellissima che coltiva il sogno di diventare una modella, è costretta a scappare dall’Iran per evitare la prigione, adesso vive sotto i ponti a Parigi.

Negin Ahm è una splendida modella iraniana di 29 anni. Figlia di un ingegnere e di una insegnante di Yoga, è nata a Teheran (capitale dell’Iran) ed è stata educata con valori distanti dalla dottrina musulmana. Crescendo ha deciso di inseguire il sogno di diventare una fotomodella e per qualche tempo è anche riuscita ad aggirare le ferree regole che vigono nel suo Paese natio: “In Iran è possibile posare per foto di moda ma bisogna fare molta attenzione, e io non sono stata prudente. Non mi piaceva farmi dettare le regola dai guardiani della virtù e mi sono spinta troppo in là”, spiega la ragazza al ‘Corriere‘.

La decisione di andare oltre le regole le è costata cara, la polizia ha scoperto i servizi fotografici più spinti e per lei si profilavano il carcere e le frustate. Prima che potesse essere arrestata, Negin è riuscita ad oltrepassare il confine e a giungere in Turchia. Qui avrebbe avuto la libertà che cercava spasmodicamente, ma con il passare del tempo si è accorta che anche lì, il pregiudizio verso la sua professione era forte. Così ha deciso di fare il grande salto verso l’Europa, scegliendo Parigi come città che le avrebbe permesso di realizzare il suo sogno.

Negin e la sua vita sotto i ponti del lungosenna

Lo scorso ottobre la modella iraniana ha completato tutta la trafila burocratica per fare richiesta d’asilo come rifugiata e la sua domanda è stata registrata dall’Ofpra. Al momento, però, la sua richiesta deve essere ancora accettata e per lei gli ultimi mesi sono stati un vero e proprio inferno. Senza lavoro, denaro o conoscenti, Negin è stata costretta a vivere per strada, ogni giorno cerca di ottenere qualche lavoro per procurarsi un pasto (le capita di ricevere qualche offerta per un servizio fotografico), ma anche nella ricerca di lavoro ha incontrato non pochi problemi.

La ragazza si è imbattuta nelle solite trappole per le aspiranti modelle: c’è chi le ha proposto un lavoro in cambio di un rapporto sessuale e chi addirittura le ha offerto di fare la escort. Lei ha preferito rimanere in strada piuttosto che accettare quella via: “Non sono venuta a Parigi per diventare una prostituta”. Dopo un periodo di adattamento a quelle dure condizioni che comporta il vivere in strada, Negin ha trovato nei senzatetto e in alcune persone dei validi aiuti: i primi le hanno insegnato dei trucchi per sopravvivere in strada, gli altri le hanno offerto una doccia, un pasto, o una notte in casa per aiutarla nella sua ricerca di una vita normale. Ancora oggi la modella non si scoraggia, fiduciosa in un futuro in cui le sarà permesso di lavorare come modella anche a Parigi.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram