Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Usa, sparatoria in Virginia: un funzionario pubblico compie una strage, 14 morti totali

CONDIVIDI

Nel pomeriggio di ieri (le 22 in Italia) ennesima sparatoria in Usa. Un funzionario pubblico ha aperto il fuoco in un edificio pubblico a Virginia Beach, in Virginia. I morti sono 14, compreso il killer.

Grave episodio accaduto nella giornata di ieri a Virginia Beach, in Virginia. Un ingegnere è entrato in un edificio pubblico sparando totalmente a caso sulla folla, uccidendo ben 13 persone e causando numerosi feriti. Ad aprire il fuoco è stato un funzionario pubblico di 40 anni, che poco dopo è morto nel conflitto a fuoco con la polizia. I morti totali sono, quindi, 14.

Il killer, DeWayne Craddock, ha sparato in diversi piani dell’edificio pubblico del centro municipale, generando una strage senza precedenti per questa zona degli USA. L’uomo in passato ha servito nelle Guardie Nazionali.

Ralph Nortman, governatore dello stato della Virginia: “È un giorno tragico”

Ralph Nortman, governatore della Virginia, ha commentato la sparatoria in toni drammatici: “È un giorno tragico. Il presidente Donald Trump è stato informato e sta monitorando la situazione. È il giorno più devastante della storia di Virginia Beach”.

Non si placano le sparatorie negli Stati Uniti d’America. Con la sparatoria di ieri salgono a tre le stragi simili negli USA nell’ultimo mese. Il 30 aprile scorso, due studenti morirono alla University of North Carolina, per mano di un uomo che entrò in classe sparando sugli studenti. Il 7 maggio, invece, uno studente è rimasto ucciso in Colorado.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News

Segui NewNotizie.it su Instagram

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore