“E’ entrato nei camerini insieme alla amica e quando sono usciti le sei magliette erano sparite”: il racconto del vigilante inguaia Marco Carta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:27

Marco Carta assolto?

In realtà – nonostante la mancata convalida dell’arresto (convalidata invece per la donna di 53 anni imputata assieme a lui) – la posizione del cantante sardo non sono delle migliori, in attesa del processo che avverrà a settembre.

Secondo quanto testimoniato da un vigilante della Rinascente di Milano dove sarebbe avvenuto il furto, infatti, il cantante già vincitore di Amici e Sanremo sarebbe assolutamente coinvolto nell’accaduto: “Marco Carta è entrato nei camerini insieme alla amica e quando sono usciti le sei magliette erano sparite”, sono le parole riportate dal ‘Messaggero’.

Il vigilante della Rinascente avrebbe quindi raccontato quanto accaduto agli agenti del nucleo Reati predatori dei vigili di Milano:

dopo aver seguito il cantante e la donna 53enne in sua compagnia – Fabiana Muscas – perché insospettito dal loro atteggiamento quantomeno spesso (i due “si guardavano spesso attorno”, ha spiegato), il vigilante avrebbe visto i due entrare assieme nei camerini, dopo aver preso le magliette incriminate (dal valore totale di 1200 euro). Le telecamere avrebbero quindi ripreso la donna passare le magliette a Carta, prima di passargli la borsa dove – presumibilmente – sarebbe stata nascosta la refurtiva.

I due si sarebbero poi recati presso i bagni, dove in seguito sono state trovate le placche antitaccheggio tolte dalle magliette.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!