Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Esposto contro l’Italia e l’UE per crimini contro l’umanità: Renzi, Gentiloni, Salvini, Macron e la Merkel alcuni dei nomi che compaiono nell’esposto

CONDIVIDI

Omer Shatz e Juan Branco presenteranno alla Corte Penale internazionale dell’Aja un esposto per crimini contro l’umanità a seguito delle politiche migratorie dell’UE nel Mediterraneo.

Continuano le polemiche sulle politiche migratorie dell’Italia e dell’Europa. L’esperto di diritto internazionale israeliano, Omer Shatz, e il giornalista franco spagnolo Juan Branco, consigliere di WikiLeaks, hanno pensato di presentare un esposto per crimini contro l’umanità alla Corte Penale internazionale dell’Aja. Sarebbero oltre 250 le persone interessate a questo esposto, fra i quali spiccano i nomi di Renzi, Gentiloni, Salvini e Minniti, della Merkel e di Macron.

L’Ue e l’Italia si sarebbero resi complici dei crimini commessi nei campi di detenzione libici

Fra le tante accuse rivolte all’Ue e anche all’Italia, spicca quella della complicità dei crimini commessi nei campi di detenzione in Libia.  Nell’esposto si legge che: “Gli agenti italiani e dell’UE si sono resi complici degli atroci crimini commessi contro nei campi di detenzione in Libia, esternalizzando le pratiche di respingimento dei migranti in fuga dalla Libia alla Guardia costiera libica, pur conoscendo le conseguenze letali di queste deportazioni diffuse e sistematiche”.

Omer Shatz e Juan Branco non individuano nel loro documento responsabilità singole e specifiche dei politici o dei loro funzionari, ma citano messaggi e commenti dei vari leader nazionali, tra i quali Salvini, Renzi, la Merkel e Macron.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News

Segui NewNotizie.it su Instagram

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore