Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Usa, Donald Trump in visita in Inghilterra: “La crisi ambientale? Non è colpa degli Stati Uniti”

CONDIVIDI
Chris Jackson/PA

Non sono gli Stati Uniti, che hanno un clima pulito, ad aver causato la crisi ambientale in atto ma altri Paesi. Questa la confidenza fatta da Donald Trump al Principe Carlo

Si conclude oggi la visita ufficiale del Presidente degli Stati Uniti d’America in Gran Bretagna. I tabloid hanno rivelato altre indiscrezioni sull’incontro di Trump con la famiglia reale e una di queste riguarda il Principe Carlo. Come ci rivela The Guardian, il Presidente avrebbe parlato con l’erede al trono d’Inghilterra dell’emergenza climatica, rivelando che la crisi ambientale sarebbe colpa di altri Paesi e non degli States che hanno “un clima pulito”.

Donald Trump e l’emergenza climatica, il lungo discorso sul clima fatto con il Principe Carlo

Il Presidente Usa Donald Trump ha avuto un incontro con il Principe Carlo d’Inghilterra che è durato ben 90 minuti, a fronte dei 15 previsti dalla scaletta del suo viaggio in Gran Bretagna. Un tempo molto lungo nel corso del quale il figlio di Elisabetta II avrebbe cercato (inutilmente) di convincere Trump della crisi ambientale in atto sul nostro pianeta e di come gli Stati Uniti dovrebbero agire anziché disinteressarsi della questione o mettere in atto comportamenti volti a peggiorarla. Dicevamo inutilmente perché, per tutta risposta, Trump avrebbe detto a Carlo che “il clima degli Stati Uniti d’America è pulito e che la crisi ambientale è stata scatenata da altri Paesi. È stato lo stesso Trump a parlare dell’incontro con Carlo all’ITV Good Morning Britain.

Donald Trump e l’emergenza climatica, ecco chi dovrebbe fare di più secondo il Presidente

È davvero interessato al cambiamento climatico e penso che sia grandioso. Quello che vuole veramente, e quello che sente veramente nel cuore, è il futuro. Vuole assicurarsi che le generazioni future abbiano un clima buono, al contrario di un disastro, e sono d’accordo”, ha detto Trump sul nobile convincimento del Principe volto alla preservazione delle buone condizioni climatiche del pianeta. Intervistato da Piers Morgan, Trump si è detto commosso per quanto Carlo d’Inghilterra sia preoccupato per le generazioni future. Quando, però, Carlo avrebbe suggerito agli Stati Uniti di fare di più, Trump avrebbe categoricamente respinto il suggerimento giustificando tale opposizione con questa motivazione: gli Stati Uniti, secondo le statistiche, hanno uno dei climi più puliti al mondo. Sono gli altri Paesi che dovrebbero fare di più, ad esempio la Cina, l’India e la Russia. Nella lunga intervista, in cui si è parlato anche dei rapporti commerciali Usa-Regno Unito, Trump ha smentito di aver dato della “cattiva” a Meghan Markle, sottolineando come sarebbe stata lei a dire cose cattive di lui, stando a quanto gli hanno riportato.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram