Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Germania, condannato all’ergastolo un infermiere autore di almeno 85 omicidi

CONDIVIDI

Niels Högel, ex infermiere attivo presso due cliniche a Oldenburg e Delmenhorst, è stato riconosciuto colpevole di una serie sconvolgente di omicidi fra il 2000 e il 2005. L’uomo ha indotto all’arresto cardiaco quasi cento persone che erano affidate alle sue cure.

Scandalo senza fine in Germania. Un ex infermiere, Niels Högel, è stato ritenuto responsabile di un numero incredibile di omicidi avvenuti fra il 2000 e il 2005 in due cliniche di Oldenburg e di Delmenhorst. Il tribunale distrettuale di Oldenburg ha condannato l’uomo all’ergastolo per l’omicidio di 85 pazienti.

Högel uccideva iniettando nei pazienti sotto la sua cura alcuni farmaci per indurre l’arresto cardiaco. Successivamente tentava di rianimare i pazienti, facendo credere a tutti di essere un infermiere eroico.

Niels Högel  era già in carcere per sei omicidi. Durante il processo ha confessato tutti i particolari. Le sue parole: “Vorrei scusarmi con ogni singolo individuo”

L’uomo stava già scontando l’ergastolo per sei omicidi colposi, Durante il processo ha ammesso di aver ucciso personalmente almeno 85 pazienti, suscitando scalpore in tutta la Germania e non solo. Quello appena terminato è il terzo processo a suo carico.

Le vittime erano tutte di età compresa fra i 34 e i 96 anni. “Mi piacerebbe sinceramente scusarmi con ogni singolo individuo per tutto ciò a cui li ho sottoposti nel corso degli anni”, le parole di Högel ai parenti e agli amici delle vittime presenti presso il tribunale distrettuale di Oldenburg.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News

Segui NewNotizie.it su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram