Gorbaciov in ospedale, l’uomo della Perestrojka in gravi condizioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:34

Mikhail Gorbaciov,l’ultimo presidente dell’Unione Sovietica,oggi 88enne, è stato ricoverato d’urgenza in un ospedale di Mosca a causa di un peggioramento critico delle sue condizioni di salute. Secondo diversi media russi, l’uomo della Perestrojka e della Glasnost sarebbe in degenza da “molto tempo”, sebbene il motivo di tale ricovero non sia mai stato accertato.

Gorbaciov,colui che sancì la fine del regime sovietico e della”Guerra Fredda”, era già stato ricoverato nel 2016 per problemi al cuore, obbligandolo a rallentare i suoi frenetici ritmi di vita.

Da quando aveva dato le sue dimissioni in qualità di presidente della superpotenza comunista, Gorbaciov si era impegnato soprattutto nei settori umanitari riguardanti i territori che facevano parte di quello che un tempo il presidente Ronald Reagan chiamava “l’Impero del Male“, inoltre è sempre stato un forte detrattore della teoria “M.A.D“, ovvero quella in cui due nazioni si minacciano mediante la paura di un “olocausto nucleare” procurato da delle armi atomiche.

Figura molto controversa, Gorbaciov ha diviso il mondo degli opinionisti e dei politologi. Alcuni lo hanno visto come un innovatore, che ha cercato di frenare il più possibile il decadimento del sistema sovietico, altri ancora lo considerano un traditore degli ideali socialisti, nonchè una persona che ha venduto tutto l’est europeo alla N.A.T.O

Lorenzo Carbone