Tragedia in Galles: in discoteca, una mamma ubriaca si addormenta sul corpo del figlioletto di un mese uccidendolo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:06

Il fatto è avvenuto nel 2017 in Galles, a New Quay in una discoteca della zona. La mamma, completamente ubriaca, si sarebbe addormentata sul corpo del figlioletto di appena un mese. La donna è stata appena condannata a due anni e quattro mesi di carcere.

Marina Tilby, una donna gallese di 26 anni, si è resa complice di un fatto gravissimo. La donna, dopo aver portato il proprio figlio in una discoteca di New Quay, si è addormentata sul suo corpo uccidendolo involontariamente. Marina Tilby, al momento della tragedia era del tutto ubriaca. Il fatto rappresenta un episodio di incredibile mancanza di responsabilità genitoriale nei confronti del proprio figlio.

Il bimbo, schiacciato dal peso del corpo della madre, è morto stroncato da un arresto cardiaco. Il piccolo Darian, il nome del bimbo, è stato portato all’ospedale di Bronglais, dove ha perso la vita poco dopo. La mamma non si è accorta nemmeno di questo.

La donna è stata condannata a due anni e quattro mesi di reclusione. Per il giudice: “Incredibile negligenza ed egoismo materno”

Il giudice che ha condannato la donna ha dichiarato: “È una responsabilità della madre, il dovere di una madre, e il suo istinto naturale di mettere la cura e la sicurezza del suo bambino di quattro settimane sopra ogni altra cosa. Questo è un terribile caso di egoismo materno”.

Gli avvocati difensori della donna hanno affermato che ella si trovava in una condizione di scarsa coscienza di sé, poiché completamente ubriaca: “Il suo dolore la punirà per l’assenza di suo figlio per il resto dei suoi giorni”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News

Segui NewNotizie.it su Instagram