Schianti tra automobili e scooter nella notte: due tragedie a pochi chilometri di distanza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:24

Doppia tragedia nella notte a Torino: due differenti incidenti stradali in due punti diversi della città hanno visto la morte di due scooteristi nel torinese.

Il primo incidente ha visto coinvolte una Vespa e una BMW X3 ed è avvenuto intorno a mezzanotte in corso Monte Grappa all’incrocio con via Valgioie: secondo le prime ricostruzioni, la auto e lo scooter si sarebbero scontrate a causa di una precedenza non concessa dall’automobile e a causa dell’urto l’uomo alla guida dello scooter sarebbe rovinato a terra e sarebbe morto a causa delle lesioni riportate.

Nonostante il pronto intervento dei sanitari del 118, infatti, per l’uomo alla guida della Vespa – un 60enne – non c’è stato nulla da fare.

A guidare l’automobile, una donna 26enne di nazionalità moldava, con patente moldava ritirata un mese fa circa dagli Agenti della Polizia municipale di Torino (a causa della mancata conversione della patente, obbligatoria dopo un anno di residenza in un paese straniero): la donna è stata sottoposta all’alcoltest ed è risultata negativa.

Negativo all’alcoltest anche il conducente della Fiat Panda coinvolta nell’altro terribile incidente che ha funestato la notte di Torino, avvenuto intorno alle 2 in corso Regina, angolo corso Potenza.

Anche in questo caso, si sono scontrate uno scooter (un T-Max) ed una auto e ad avere la peggio è stato lo scooterista, un 30enne italiano.

Trasportato in codice giallo presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Maria Vittoria dopo essere stato liberato dalle lamiere dell’auto dai vigili del gioco, il 40enne di origini marocchine coinvolto in questo secondo sinistro non rischia la vita.