La fine del mondo avverrà in tre fasi. Gli scienziati spiegano come imploderà l’universo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:11

universo fine del mondoL’universo, così come è cominciato, prima o poi finirà. 

A quasi 14 miliardi di anni dal Big Bang, le galassie – inclusa la nostra Via Lattea – si stanno allontanando l’una dall’altra sempre più velocemente nello spazio. I cosmologi concordano sul fatto che la fine del mondo avverrà in tre modi: il “Big Freeze”, il “Big Rip” e il “Big Crunch”.

E’ stata la professoressa Venus Keus a spiegare le teorie durante un evento scientifico. “Il Big Freeze è quello che accade se la forza che separa gli oggetti è abbastanza forte da allungare l’elastico fino a perdere la sua elasticità”.

Alla fine, resterebbe talmente poca energia da non riuscire a formare più nuove stelle. “L’universo diventerà più scuro e più freddo, avvicinandosi a uno stato congelato noto anche come il Grande Freddo, o la Calda Morte dell’Universo”, ha aggiunto la professoressa al Daily Star Online.

Il Big Rip è uno scenario molto più drammatico. “Se l’espansione dell’universo continua ad accelerare, alla fine supererà non solo la forza gravitazionale – lacerando le galassie e i sistemi solari – ma anche le forze elettromagnetiche”.

L’universo imploderà: lo rivela la prof

“Come risultato – spiega la Keus – la materia che compone le stelle si rompe in piccoli pezzi. Anche gli atomi e le particelle subatomiche saranno distrutti”.

Il “Big Crunch” sarebbe il gran finale, con l’implosione dell’universo.

“Le galassie inizierebbero a correre l’una verso l’altra, e man mano che si raggrupperanno, la loro attrazione gravitazionale diventerà ancora più forte – spiega la prof – Le temperature aumenteranno in quanto lo spazio diventerà sempre più stretto”.

“Il risultato – conclude – sarebbe un universo incredibilmente denso, caldo, compatto, molto simile allo stato che ha preceduto il Big Bang”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram