Home Tempi Postmoderni Animali & Ambiente

Paura per i serpenti ‘zombie’, fingono di essere morti per difendersi

CONDIVIDI

serpente zombieI residenti sono in allerta per l’incremento delle specie di serpente ‘zombie’, la sua tecnica di difesa è molto particolare e può trarre in inganno

C’è una certa preoccupazione per una specie di serpente che sta seminando il panico in diverse località. E’ stato soprannominato serpente ‘zombie’ per una specifica ragione: questo esemplare finge di essere morto sdraiandosi sulla schiena quando si sente minacciato. E’ una tecnica di sopravvivenza che serve per evitare che qualcuno possa avvicinarsi a loro. Prima di metterla in atto iniziano a comportarsi come i cobra, sibilando con intensità e allargando il collo. Inoltre, pur non essendo velenosi, secondo quanto riportato da Amphibian and Reptiles of North Carolina, pur mordendo raramente “possono colpire ripetutamente”.

Il serpente che finge di morire per difendersi

La specie in questione è la Heterodon nasicus: varia nei colori anche se gli esemplari più comuni sono marroni o grigi, sovente con macchie marrone scuro. Il serpente zombie è noto anche come “muso di porco” e sta creando una certa preoccupazione in diverse località dello stato americano. Può raggiungere una lunghezza di 1,2 metri e vive in particolare negli stati orientali degli Usa, Florida, Minnesota e Texas. La tecnica ‘zombie’ viene messa in atto quando gli altri meccanismi di difesa: “Se l’antagonista continua, il serpente muso di porco fingerà la morte aprendo la bocca, rotolando sulla schiena e contorcendosi”, hanno confermato gli esperti.

Leggi NewNotizie.it, anche
su Google News

Segui NewNotizie.it
su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram