Michel Platini è stato arrestato: l’ex campione è accusato di corruzione. Shock in Francia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:39

Michel Platini, ex Presidente della UEFA, è stato arrestato per corruzione. Pare che Platini abbia pilotato l’assegnazione dei Mondiali di calcio del 2022 al Qatar

Michel Platini, ex campione francese e Presidente della UEFA dal 2007 al 2015, è stato arrestato per corruzione. Lo rivela il sito francese Mediapart, che ha anche chiarito come Platini si trovi presso l’Ufficio Anticorruzione della Polizia giudiziaria (in sigla OCLCIFF). Pare che l’ex Presidente UEFA abbia facilitato il Qatar- poi infatti risultato vincitore– nella corsa all’organizzazione dei Mondiali di calcio del 2022.

Michel Platini arrestato, l’ex primo uomo della UEFA indagato già dal 2016

La corruzione avrebbe svolto il ruolo principale nella votazione che ha assegnato al Qatar l’organizzazione dei Mondiali di calcio del 2022. Ora, un’inchiesta che è stata avviata nel 2016 ha portato a un arresto celebre: quello dell’ex calciatore e Presidente UEFA Michel Platini. Il quotidiano francese Le Monde ha riferito che si tratta di un’indagine “mirata ad identificare presunti atti di corruzione attiva e passiva di una persona che non svolge una funzione pubblica. Michel Platini aveva già testimoniato nel 2017 e aveva dichiarato di aver votato, ai tempi, proprio per il Qatar.

Michel Platini arrestato, nel mirino degli inquirenti ci sarebbe un pranzo del 2010

Come riportato anche da Calciomercato.com, sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti è finito un pranzo, svoltosi al Palazzo dell’Eliseo il 23 Novembre del 2010, al quale presenziarono Nicolas Sarkozy (allora il Presidente francese),  l’emiro del Qatar Tamim bin Hamad al-Thani, lo sceicco Hamad bin Jassem e proprio Michel Platini.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!