Home Notizie di Calcio e Calciatori

‘Operazione Oikos’: dalla Spagna hanno la certezza che l’incontro Cagliari-Frosinone sia stato truccato

CONDIVIDI

 

Secondo il quotidiano spagnolo ‘El Pais’, anche il calcio italiano sarebbe entrato nello scandalo legato al calcio scommesse che ha travolto la Spagna. Il match incriminato, secondo i documenti che sarebbero venuti in possesso del quotidiano spagnolo, riguarderebbe quello fra Cagliari e Frosinone del 20 aprile scorso.

Lo scandalo calcioscommesse che ha travolto da poco il calcio spagnolo rischia di aver ripercussioni anche sul campionato di Serie A appena concluso. Nell’ambito dell’ ‘Operazione Oikos‘ (questo il nome dato a questo filone d’indagine), sarebbero emerse scottanti rivelazioni sull’incontro del massimo campionato di calcio italiano Cagliari-Frosinone, disputato il 20 aprile scorso e conclusosi con il risultato di 1-0 a favore della squadra sarda.

Come scrive il giornalista Pippo Russo su ‘calciomercato.com’, il quotidiano spagnolo ‘El Pais’ sarebbe venuto in possesso dei verbali di polizia, che confermerebbero una puntata sospetta sulla gara in questione di Carlos Aranda, ex giocatore fortemente immischiato in questa brutta storia di calcioscommesse.

Il campionato italiano è entrato nell’inchiesta spagnola in riferimento a una conversazione avvenuta il 2 aprile tra Carlos Aranda e Mattia Mariotti, un italiano che vive a Malaga. È notizia di oggi l’intercettazione di una conversazione fra Aranda e Ignacio Ojeda, socio dell’ex calciatore nella gestione del negozio di scommesse ‘El Palo’.

Scandalo calcioscommesse in Spagna. Forti sospetti anche su una gara del nostro campionato. Comunicato ufficiale del Cagliari: “Il Club esprime la sua totale estraneità a questi presunti avvenimenti”

Aranda avrebbe suggerito al suo socio, Ignacio Ojeda, di poter guadagnare una cifra compresa fra i 5 mila e i 10 mila euro. La gara fra Cagliari e Frosinone non viene mai menzionata in modo diretto, ma qualche sospetto in più sulla partita si ha in una conversazione WhatsApp fra Aranda e la sua impiegata Ana: Aranda avrebbe telefonato ad Ana intimandole di aggiungere 1000 euro (ai 500 già scommessi) sulla vittoria del Cagliari a partita in corso.

Il Cagliari ha diramato un comunicato stampa ufficiale in merito all’articolo apparso sul quotidiano spagnolo ‘El Pais’: “Il Cagliari Calcio ha appreso con stupore da organi di stampa di essere stato menzionato quale parte lesa riguardo alla vicenda legata ad un presunto illecito all’interno del filone di indagini denominato ‘Oikos’ riferito ad episodi di calcio scommesse del campionato spagnolo. Il Club, citato in una partita oggetto di indagine come parte lesa, esprime la sua totale estraneità a questi presunti avvenimenti, diffidando chiunque dal citare e/o associare agli stessi, in maniera non opportuna, il nome della Società, con riserva di tutelare l’immagine e l’onorabilità del Club in ogni sede”.

 

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News

Segui NewNotizie.it su Instagram

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram