Migranti annegano nel Rio Grande, sono un papà e la figlioletta di due anni. Ci sono altre 4 vittime

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:50

Due migranti, un uomo e la sua bambina di due anni, sono morti annegati nelle acque del Rio Grande. Ci sono altre 4 vittime

Dramma al confine tra Messico e Stati Uniti d’America. Alcuni dei migranti che stavano tentando di varcare il confine sono morti. Si tratta di sei persone: una donna, due bambini, un neonato e un uomo con la sua figlioletta di due anni. Le vittime sono annegate nelle acque del fiume Rio Grande. Per cercare di arginare la crisi sono stati stanziati 4,5 miliardi di dollari Intanto, la foto di Oscar, deceduto mentre abbracciava la sua piccolina di due anni (morta anche lei), è diventata il simbolo di questa tragica situazione.

Migrante annega con la figlia di due anni nel Rio Grande, la situazione al confine tra Messico e Stati Uniti d’America

Supini, di spalle, il viso affondato nelle acque del fiume che li ha uccisi. La sua bambina protetta dalla maglietta nera che lui indossava, forse per meglio tenerla vicino a sé mentre affrontavano la furia delle acque, e il braccino di lei era ancora intorno al collo del padre. Sono morti così il salvadoregno Oscar Alberto Martinez e la sua figlioletta di due anni Angie Valeria, i due migranti che sono annegati nel Rio Grande: la foto dei due corpi uniti in un abbraccio ormai eterno sta facendo il giro del web e già qualcuno parla di “simbolo” del dramma che sta coinvolgendo i migranti che tentano di varcare il confine tra Messico e Stati Uniti d’America. Una foto che ricorda quella di un’altra piccola vittima, quella volta mietuta dal mare: Aylan, il bimbo con la maglietta rossa fotografato sulla battigia di una spiaggia turca. Insieme a Oscar e a sua figlia sono morti altri tre bambini (tra cui un neonato) e una donna.

Migrante annega con la figlia di due anni nel Rio Grande, le terribili condizioni di vita dei bambini imprigionati al confine

I corpi di Oscar e di Angie Valeria sono stati ritrovati lunedì scorso e presto le salme saranno rimpatriate. Si pensa che i due siano morti domenica. Intanto, nei pressi del fiume sono state ritrovate altre quattro vittime: sono una donna e tre bambini (uno di loro era un neonato) che sarebbero morti per caldo e disidratazione. Troppo pericoloso il viaggio che da El Salvador può portare i migranti ad arrivare negli Usa, tanto che il Ministro degli Affari Esteri di El Salvador ha chiesto alla sua popolazione di non rischiare. La foto di Oscar e di Angie Valeria ha suscitato la commozione di tutti i giornalisti che hanno parlato della vicenda, ma da parte delle massime cariche politiche c’è silenzio. Come riportato da La Repubblica, la Camera ha stabilito lo stanziamento di 4,5 miliardi di dollari per la crisi che coinvolge il sud degli States: la Casa Bianca sarebbe pronta ad apporre il veto. Nei campi che sorgono al confine del Messico si continuano a separare i bambini dai loro genitori. Le terribili condizioni in cui i piccoli sono costretti a vivere ha fatto sì che il massimo responsabile dell’agenzia federale che gestisce i campi rassegnasse le dimissioni. Nell’ultimo anno, proprio a causa di queste condizioni di vita disumane, sono già morti sei bambini.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram