Mara Carfagna e Carlo Calenda, che scontro su Twitter. Ma alla fine l’ex ministro si scusa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:11

mara carfagna carlo calenda Scintille su Twitter tra Mara Carfagna e Carlo Calenda. 

A scatenare il tutto è stata una dichiarazione della vicepresidente della Camera e coordinatrice nazionale di Forza Italia, che durante il programma Agorà in onda su RaiTre ha commentato la possibile nascita di un partito guidato da Calenda con parole piuttosto sarcastiche: “Il ragazzo mi sembra un pò confuso”, ha detto la Carfagna, frase che ha subito provocato la reazione dell’ex ministro.

“Non ho il piacere di conoscerLa – ha scritto Calenda su Twitter – immagino che lei sia una politica capace e resiliente dopo 20 anni di Cosentino e Berlusconi. Le consiglio di occuparsi della sfida importante che l’attende piuttosto che del sottoscritto. Ps ragazzo ci chiami Mezzaroma”.

“Maleducato, ragazzino viziato e cafone”

Come riportato dall’Adnkronos, Mara Carfagna ha replicato nuovamente a Calenda, sempre su Twitter: “Il cattivo gusto e la maleducazione di Calenda si commentano da soli – ha scritto la vicepresidente della Camera – Oltre ad essere confuso, è un ragazzino viziato e cafone”.

Ma le scintille “social” sono durate poco. In serata Carlo Calenda si è scusato con Mara Carfagna, anche se l’ex ministro ha voluto chiarire un aspetto: “Se mi fossi permesso di chiamare Ragazza confusa la Vicepresidente della Camera sarebbero piovute decine di critiche di sessismo. Giusto. Ma questo non vuol dire che è permesso o consentito l’inverso”.