Mondiali di calcio femminili, Italia-Olanda 0-2: finisce ai quarti il sogno azzurro, olandesi troppo forti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:07

Con due reti di testa nella seconda frazione di gioco l’Olanda, campione d’Europa in carica, si impone con il punteggio di 2-0 sull’Italia, eliminandola dalla manifestazione. L’Italia esce a testa altissima ai quarti di finale, dopo aver disputato un Mondiale eccezionale.

Finisce nel caldo di Valenciennes il sogno della nazionale italiana del CT Milena Bertolini ai mondiali di calcio femminili in corso in Francia. La fortissima Olanda si impone per 2-0 grazie alle reti della Miedema e della Van Der Gragt nel secondo tempo.

Nel primo tempo è la nazionale olandese ad avere il predominio del possesso palla, ma le due occasioni migliori sono di marca italiana. Al 18° l’occasione da gol più nitida del primo tempo con la Bergamaschi, che da ottima posizione calcia debolmente non sfruttando la sponda area della Bonansea; la seconda occasione azzurra capita fra i piedi di Valentina Giacinti al 36°, ma l’attaccante di proprietà del Milan mette a lato il suo diagonale all’interno dell’area di rigore su pregevole assist della Galli. Durante tutto il primo tempo la retroguardia azzurra è bravissima a disinnescare tutte le offensive dell’Olanda.

Le olandesi si impongono per 2-0 grazie alle reti di testa nel secondo tempo della Miedema e della Van Der Gragt. Per l’Italia si chiude ai quarti un’esperienza bellissima e indimenticabile

Nel secondo tempo la partita cambia e la forte nazionale olandese, campione d’Europa in carica, prende il sopravvento creando pericoli continui alla difesa italiana. Al 58° primo brivido con la traversa della Van De Donk sulla sua conclusione a giro. Quattro minuti dopo la punizione dai 25 metri della Spitse termina di pochissimo a lato della porta difesa dalla Giuliani. Il gol olandese è nell’aria e arriva al 70°: punizione di Spitse e stacco imperioso di testa della Miedema, bomber della squadra e miglior marcatore assoluto nella storia dell’Olanda. L’Italia esce dal campo e l’Olanda raddoppia all’80° ancora con uno stacco vincente di testa sugli sviluppi di una punizione: questa volta è la Van Der Gragt a beffare la Giuliani.

Le olandesi affronteranno in semifinale la vincente dell’ultimo quarto di finale in programma questa sera (inizio ore 18.30) fra Germania e Svezia. La semifinale è in programma mercoledì 3 luglio alle ore 21 a Lione. Nell’altra semifinale si sfideranno l’Inghilterra e gli Stati Uniti martedì 2 luglio alle ore 21.

Per l’Italia il sogno mondiale finisce qui. È stata un’avventura bellissima con risultati sorprendenti: le azzurre hanno vinto il proprio girone di qualificazione davanti a corazzate come Australia e Brasile e agli ottavi di finale hanno sconfitto 2-0 la Cina. Il calcio italiano femminile è vivo finalmente, questo è solo l’inizio.