Donna di 50 anni rimane bloccata in ascensore per 27 ore: salva grazie al vino

ascensore

Disavventura con lieto fine per una donna di 50 anni.

A Padova, una donna di 50 anni ha rischiato di morire disidratata, rimanendo bloccata in ascensore per 27 ore a partire dalle 9.30 di venerdì mattina: la donna era scesa in cantina per portare una cassetta di vino, quando è rimasta bloccata all’interno dell’ascensore senza la possibilità di chiamare i soccorsi (la donna aveva infatti lasciato il cellulare in casa, immaginando di rientrare nell’abitazione a stretto giro di posta).

Proprio la cassetta di vino è stata provvidenziale: in un giorno di estremo calore (con massime intorno ai 40 gradi), la donna è riuscita ad idratarsi proprio grazie al c.d. “nettare degli dei”.

Dopo oltre 24 ore sono stati i vigili del fuoco – chiamati dalla madre della donna, allarmata dal fatto che la figlia non rispondesse al cellulare – a sbloccare l’ascensore e liberarla.