Calciomercato Roma, e se Nicolò Barella si vestisse di giallorosso?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:50

Barella con la casacca dell'Italia
Nicolò Barella, centrocampista del Cagliari e astro nascente del calcio italiano, sembrava destinato all’Inter.

Accostato al club nerazzurro già da detempo, doveva essere il primo rinforzo per il centrocampo per il neo allenatore Antonio Conte.

Doveroso usare il passato, perché adesso Barella è molto vicino alla Roma.

E stavolta non si tratta solo di una voce.

E’ stato il Presidente Tommaso Giulini a parlarne ai margini dell’Assemblea di Lega odierna: “Abbiamo chiuso con la Roma, che ha fatto un’offerta ancora più importante, siamo soddisfatti e dato che questa è una roba molto più recente credo che sia normale che Nicolò si prenda un paio di giorni per decidere bene il suo futuro”.

Adesso sarà il talento classe ’97 a scegliere.

La voce che circola da giorni ormai è che ci fosse già un accordo con l’Inter ma Giulini ha in qualche modo smentito l’ipotesi: “Lui non è mai stato orientato su nulla, non ha mai avuto un accordo con nessuno. Giustamente la cosa con la Roma è recente e si sta prendendo qualche giorno per valutare serenamente. Speriamo che la questione si chiuda in due giorni”.

Si attende quindi la risposta di Barella che, dopo essere stato comunque ad un passo dall’Inter (“L’11 giugno abbiamo raggiunto un accordo con l’Inter sulla parte fissa, che credo sia la cosa più importante in una trattativa, c’erano solo i bonus da discutere ma da venti giorni non sento l’Inter, io non so se l’Inter è ancora interessata al ragazzo”, ha detto ancora Giulini), potrebbe vestirsi di giallorosso.

Sarebbe forse il giocatore più adatto – per carisma e parzialmente caratteristiche tecniche – la bandiera Daniele De Rossi, svincolato di lusso.