Mondiali di calcio femminile, l’Italia traina il movimento: aumentano le iscrizioni alle scuole calcio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:21
Nazionale di calcio femminile ai mondiali in Francia
Nazionale di calcio femminile

L’Italia ai mondiali di calcio femminile fa aumentare l’interesse per il Movimento

Si parla di un vero e proprio effetto donna. Sono molte le ragazzine che, dopo quanto ci hanno fatto vedere le nostre azzurre al mondiale di Francia, si sono mosse per iscriversi alle scuole calcio.

Si parla per adesso di un incremento del 30/40 percento rispetto all’anno passato, e questo è dovuto senza dubbio alla cassa di risonanza mediatica che hanno avuto i mondiali di calcio femminile trasmessi in televisione. I dati auditel ne sono una conferma.

Se il trend dovesse proseguire in questo senso, la crescita d’interesse potrebbe dare adito ad un emisfero parallelo di uno sport che fino ad oggi sembrava mono genere, ovvero tendenzialmente orientato verso il sesso maschile.

La Nazionale italiana delle donne ha fatto qualcosa d’importante, creando intorno a se un seguito incredibile, oltre che a disputare un eccellente mondiale.

La nazionale di calcio femminile conquista anche Francesco Totti

Sappiamo che Francesco Totti oltre ad essere un indiscusso campione sul campo, sia per quel che riguarda la Roma che per quello che ha dato alla nazionale italiana, è impegnato anche al di fuori della sua professione di calciatore. Infatti, il campione ha una sua scuola calcio ubicata sul litorale romano.

L’idea che è venuta al pupone nazionale è quella di creare un polo tutto al femminile nella sua società di Casal Palocco. In questo modo il calcio femminile avrebbe una spinta ancora maggiore se a fare da testimonial sarà uno come Francesco Totti.

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!